Caramelle, cioccolate e merendine al supermercato: via dalle casse, ecco perché

Inghilterra: Un recente studio, ha portato alla luce che Snack, vari tipi di cioccolata, merendine, e dolci devono stare lontane dalla cassa perché rappresentano un quinto dei prodotti altamente calorici più acquistati. Adesso lo ‘’Sportello dei Diritti’’ chiede lo stesso ”trattamento” anche nel nostro Paese.

Dolci lontane dalle casse: rappresentano un pericolo per i consumatori

L’attesa per pagare la spesa al supermercato si rivela essere un brutto momento perché qualche dolce che si trova vicino alla cassa, va sempre nel proprio carrello, vero?

Si tratta di una strategia messa in atto dai supermercati e i supermarket, per far si che il cliente acquisti all’ultimo momento qualche prodotto ipercalorico. Ma a questo punto ci chiediamo se l’industria alimentare sta in ”guerra” con i nutrizionisti, considerando che veniamo sempre informati di mangiare sano, di cercare di mantenere la forma fisica e di ridurre l’apporto di grassi e calorie.

Leggi anche: L’Italia seconda in Europa per quanto riguarda l’obesità infantile, ecco cosa sta succedendo

Avvertenze!

Il nostro cervello non riesce a resistere e la nostra attenzione viene praticamente rapita da coloratissimi pacchetti di dolci che non sono per niente salutari. E a questo punto dobbiamo combattere con una patologia che colpisce milioni di persone: l’obesità, che secondo alcuni esperti potrebbe essere in una piccola parte risolta, tenendo quei prodotti ipercalorici lontano dalle casse.

Un recente studio condotto presso l’Università di Cambridge e pubblicato in seguito nella rivista scientifica PLOS Medicine, ha confermato che allontanando questi prodotti ipercalorici dalla vicinanza delle casse, diminuivano gli acquisti di dolci. Ma se venisse usata una strategia diversa? Se invece dei dolci vicino alle casse metterebbero frutta e verdura, cosa succederebbe?

Purtroppo tante di queste offerte vengono fatte proprio per far si che noi acquistiamo prodotti che in realtà non ci servono. Si cerca di limitare in tutti i modi questo genere di prodotti in offerta, perché in questo modo si potrebbe diminuire il consumo di calorie e si può combattere facilmente l’obesità.

Leggi anche: Terapia anti obesità, brucia calorie senza aumentare l’appetito

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.