Carne venduta in Italia non idonea al consumo umano, ritiro immediato, ecco dove

-
03/03/2019

Carne venduta in Italia non idonea al consumo umano, ritiro immediato. Ecco dov’è successo con chiusura immediata dello stabilimento.

Carne venduta in Italia non idonea al consumo umano, ritiro immediato, ecco dove

Continuano i controlli a tappeto nel settore alimentare, un nuovo ritiro di carne detenute in cattivo stato di conservazioni e in locali insudiciati. È emerso dall’ispezione dei NAS di Palermo, a conclusione di un’ispezione igienico sanitaria eseguita unitamente ai colleghi dell’Arma territoriale e ai medici del dipartimento veterinario della locale A.S.P.

Carne non idonea al consumo umano: sequestro immediato

I NAS hanno proceduto al sequestro penale di oltre 2 tonnellate di prodotti carnei in quanto detenuti in cattivo stato di conservazione ed insudiciati. Il personale operante ha eseguito il controllo presso uno stabilimento abusivo di preparazione e trasformazione carni siciliano.

Il titolare dell’azienda, oltre ad essere accusato del reato di cui sopra, dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria anche per la mancanza di autorizzazione allo scarico dei reflui provenienti dal ciclo di lavorazione.

Il Dipartimento Veterinario dell’A.S.P. Palermo ha disposto l’immediata sospensione e chiusura dello stabilimento, dal valore di un milione di euro.