Combattere l’aria nella pancia: possibili alimenti che ti aiutano ad eliminarla

-
16/08/2019

Di solito l’aria nella pancia si forma a tre ore di distanza dal pasto, a partire da questo momento il gas inizia ad accumularsi e il massimo della flatulenza si raggiunge a cinque ore dal pasto.

Combattere l’aria nella pancia: possibili alimenti che ti aiutano ad eliminarla

Per indicare quella sgradevole e a volte sensazione di gonfiore addominale, le cosiddette scorregge, peti, rumorini, in pratica quando vi è aria nel colon, è chiamata flatulenza, il più delle volte legata a un fenomeno di putrefazione degli alimenti non digeriti o non espulsi che generano gas e che vanno a premere sulle pareti intestinali. Questi sintomi possono diventare accentuati tanto da far sospettare l’esistenza di gravi malattie intestinali, e solo una colonoscopia potrebbe appurare con certezza la gravità della cosa. Quotidianamente produciamo una certa quantità di gas che viene eliminata attraverso l’ano, se non accadesse questo, non riusciremo a vivere.

Vediamo quali sono gli alimenti che possono combattere l’aria nella pancia e quelli da evitare

Il lattosio, è una vera calamità per le persone che hanno un deficit di lattasi, nei soggetti affetti da intolleranza al lattosio, due tazze di latte fanno aumentare di otto volte la produzione di gas. È consigliabile, prima di sottoporsi a lunghe trafile diagnostiche, che i disturbi siano provocati da un’intolleranza al lattosio.

Lo yogurt, per chi non è affetto da intolleranza al lattosio, può trovare nello yogurt un alimento per combattere l’aria nella pancia, meglio prendere quello naturale.

legumi, gli oligosaccaridi, terribili produttori di gas, sono abbondanti nei fagioli, il nostro organismo non è in grado di digerirli, arrivando in grande quantità nel colon, provocando l’aumento di 12 volte la quantità di gas prodotto nell’intestino. Per ridurre questa reazione dei fagioli, bisogna tenerli in mollo in acqua riuscendo a ridurre del 50% il loro potenziale gassoso.


Leggi anche: Cashback e lotteria degli scontrini 2021: concorsi da migliorare per la Corte Dei Conti

La crusca, genera molte masse di cibo nell’intestino che possono dar luogo a putrefazione se non bene espulse.

Gli amidi, possono esaltare la produzione di gas: frumento, avena, patate, pasta, mais e pane.

Il riso combatte l’aria ed è di facile assorbimento.

Verdura e frutta, broccoli, cavolini di Bruxelles, spinaci, carciofi, verza, cavolo nero, cavolo rosso, cappuccio, cavolfiore, non sono indicati per chi vuole l’addome piatto.

Mele e banane, sono astringenti, non favoriscono l’espulsione dei cibi e sono poco indicati per chi soffre di flatulenza.

Ci sono delle ore della giornata a rischio più delle altre, di solito l’aria si forma a tre ore di distanza dal pasto, a partire da questo momento il gas inizia ad accumularsi e il massimo della flatulenza si raggiunge a cinque ore dal pasto. Zenzero ed aglio, sono rimedi ottimi contro l’aria nella pancia, ben noti alla medicina popolare. Fare attenzione all’eccesso di zuccheri, il sorbitolo contenuto nei dolciumi ipocalorici, puòprovocare aaria nella pancia.

Menù dieta per dimagrire pancia e stomaco