Diabete: fate attenzione ai batteri intestinali, lo possono favorire

-
23/03/2020

Alcuni batteri nell’intestino potrebbero favorire il diabete.

Diabete: fate attenzione ai batteri intestinali, lo possono favorire

Bisogna fare attenzione ad alcuni batteri, poiché se vanno ad attaccare l’intestino possono provocare il diabete di tipo 2. Una nuova ricerca fatta in Canada ci comunica che sono stati fatti passi in avanti nella prevenzione della formazione del diabete di tipo 2.

Diabete: attenzione ad alcuni batteri nell’intestino

Con lo studio effettuato è stata scoperta la presenza di microrganismi nel tessuto adiposo, nel fegato e nel sangue prelevati da pazienti obesi, e da qui la scoperta che nei pazienti diabetici c’è la presenza di batteri differenti da chi non ha la malattia.

Lo studio ha visto coinvolti 40 pazienti obesi e operati con chirurgia bariatrica, dei quali la metà era diabetica. Secondo gli esperti si tratta sicuramente di batteri intestinali, che non sono stati riscontrati sulle pareti intestinali perché in parecchi soggetti obesi può essere permeabile.

Secondo gli studi si può determinare che i batteri viventi e frammenti batterici possono attraversare le pareti dell’intestino e provocare infiammazioni che vanno a determinare un non corretto funzionamento dell’ormone dell’insulina.

Ora il prossimo esperimento è quello di vedere se questi batteri presenti nei diabetici possano generare la malattia anche negli animali e riscontrare se ci siano batteri buoni da usare per prevenire la malattia. Se così fosse si potrebbero creare dei probiotici per determinare delle terapie contro il diabete.

Purtroppo il diabete di tipo 2 è una malattia cronica che non può essere curata, può essere solo gestita e fare in modo che i valori non crescano troppo,poiché possono causare danni ancora più gravi alla salute.

I farmaci e una corretta alimentazione, come una giusta attività fisica, prescritti dal dottore e se rispettati, riescono a migliorare di molto la vita del diabetico, che però si deve attenere al rispetto delle regole.