Diagnosi precoce cancro colon retto, un test rivoluzionario e non invasivo

Diagnosi precoce colon retto: Ho letto un vostro articolo circa un nuovo test, messo a punto a Cesena, per la diagnosi precoce del cancro del colon. Mia sorella è deceduta per questa patologia. Sapete dirmi dove è possibile fare questo test in Italia? Vi ringrazio molto.

Salve, l’articolo in oggetto, è il seguente: Cancro del colon-retto: nuovo test del sangue occulto che mette in soffitta la colonscopia 

Nella presentazione del test innovativo, la società Diatech, nata nel 1996 a Jesi (AN), nel cuore delle Marche, oggi leader in Italia nel settore della farmacogenetica e farmacogenomica, chiarisce dove e come sono avvenute le ricerche.

Tumore colon retto

La sopravvivenza a questo tipo di tumore è direttamente correlata con lo stadio in cui si trova al momento della diagnosi. È quindi evidente come una diagnosi precoce e non invasiva sia fondamentale nel ridurre la mortalità.  Questo test, utilizzato in associazione al FOBT, permetterebbe di rendere più precoce e puntuale la diagnosi del tumore del colon-retto riducendo il numero di esami strumentali invasivi e costosi, e talvolta non necessari. In sintesi, i risultati che si otterranno grazie all’innovativo kit sono:

  • possibilità di incrementare l’accuratezza diagnostica delle lesioni tumorali del colon, con conseguente aumento delle possibilità di cura, migliore prognosi dei pazienti e conseguente forte impatto sulla qualità di vita;
  • diminuzione di test falsamente positivi, con un minore numero di esami strumentali invasivi;
  • ottimizzazione dei costi per il Servizio Sanitario Regionale e Nazionale.

Il test sarà subito lanciato da Diatech sul mercato estero mentre per l‘Italia si cerca un partner.

Test sangue occulto cancro

Istituo tumori della Romagna (IRST) IRCCS

Frutto dell’alleanza tra soci pubblici e privato sociale, l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la cura dei Tumori (IRST) IRCCS è operativo dal 2007 all’interno delle strutture dell’ex Ospedale Civile di Meldola (Forlì-Cesena) ed è tra i più importanti centri in Italia – sono 12 in campo oncologico – che può fregiarsi del riconoscimento ministeriale di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico – Irccs (qualifica ottenuta nell’aprile 2012 e confermata nel 2016). Soggetto del Servizio Sanitario della Regione Emilia-Romagna e nodo centrale della Rete Oncologica della Romagna, IRST promuove e realizza attività di cura, studio e ricerca, in particolare ricerca traslazionale ovvero quel tipo di ricerca che produce risultati rapidamente trasferibili dal laboratorio all’attività clinica per un diretto beneficio dei malati.

Tra le attività cliniche diagnostico-terapeutiche, anche quelle che riguardano settori tra i più innovativi quali la terapia genica, i trattamenti radiometabolici, i trattamenti radianti innovativi, l’immunoterapia sperimentale e la terapia cellulare somatica. Organizzato secondo innovativi approcci che pongono il paziente al centro, IRST gestisce attività cliniche e scientifiche in quattro sedi: Meldola, Forlì, Cesena e Ravenna Radioterapia.

L’Istituto è una realtà dotata di tutte le facilities necessarie per raggiungere gli obiettivi posti, tra cui una Radiofarmacia, una Risonanza Magnetica a 3 Tesla con sistema Hi-FU, una PET/TC e una Tomoterapia per i trattamenti radioterapici entrambe di ultima generazione, un Laboratorio di Bioscienze con sequenziatori genomici. Le attività di ricerca godono di relazioni e alleanze con i maggiori centri di studio al Mondo.

Contatti

Può provare a contattare direttamente la Diatech, per sapere quando sarà immesso nel mercato italiano. Le lascio qui i contatti telefonici, reperibili anche dal sito della società:

  •  +39 0731 213243  +39 0731 213239

Fonte: Gruppo Diatech Pharmacogenetics

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.