Dieta delle patate: tiene a bada il colesterolo e aiuta l’intestino

-
01/04/2020

Con la dieta delle patate controlli colesterolo e aiuti l’intestino

Dieta delle patate: tiene a bada il colesterolo e aiuta l’intestino

Le patate sono tuberi amidacei, sono ricche di fibre, acqua e vitamine, e danno molteplici benefici alla salute. Riescono a far tenere sotto controllo il colesterolo e hanno un effetto molto positivo sull’intestino. Il loro apporto calorico non è poi così alto, 80 calorie per ogni 100 grammi di prodotto consumato.

Dieta delle patate: ecco a cosa serve

Nelle patate sono presenti anche degli antiossidanti come la vitamina A e C; è anche bene sottolineare la presenza della vitamina K, buona per la coagulazione del sangue. Il suo contenuto di fibre fa migliorare notevolmente l’attività intestinale e favorisce anche la riduzione dell’assorbimento del colesterolo.

Grazie al loro contenuto di vitamina B sono un vero toccasana per un buon funzionamento del metabolismo. Come si vede le patate hanno molte funzioni benefiche per il nostro benessere generale, ricordiamo ancora la presenza di folati, ottimi per chi vuole una gravidanza e per la gestazione stessa. Motivi per includerle in una nostra dieta ce ne sono, e sono tanti.

Altri alleati delle patate sono il potassio, ottimo per chi soffre di pressione, il calcio, il magnesio e il fosforo. Continuando con la lista dei benefici che apportano le patate abbiamo la presenza di quercetina, ottima per la salute del cuore, mentre il loro alto contenuto di acqua favorisce la diuresi e porta ad una buona depurazione dell’organismo.

Attenzione alla presenza di solanina e caconina, due alcaloidi tossici; la solanina, presa a dosi elevate, può provocare mal di testa e debolezza fisica, quindi è meglio non esagerare con l’assunzione di patate. E’ necessario farsi aiutare dal proprio medico per consumarne le quantità giuste. Si dà per scontato che parliamo di patate cotte al vapore o arrostite, sicuramente non fritte oppure quelle in busta.


Leggi anche: Colesterolo alto: ecco 3 cibi che lo tengono sotto controllo

Un altro motivo per cui conviene sempre chiedere consiglio al proprio medico è che le patate interferiscono con i farmaci diuretici.