Dieta e 4 alcolici che permettono un piccolo strappo alla regola

-
29/04/2020

Dieta e i 4 alcolici poveri di calorie che si possono bere con moderazione e facendo molta attenzione e sono: vino rosso, champagne, vodka e porto.

Dieta e 4 alcolici che permettono un piccolo strappo alla regola

La dieta con un regime alimentare sano e uno stile di vita giusto fa vivere le persone pensando meno a medicine, dottori e ospedali. Le cose principali da rispettare sono una giusta alimentazione, attività sportiva, poco fumo e fare attenzione agli alcolici.

Alcolici con poche calorie che vi permettono di fare una dieta

Specialmente in questo periodo di quarantena, che dura ormai da due mesi, fare una dieta può essere difficile; qualche piccola soddisfazione la sera ce la possiamo pure togliere, per evitare di stare troppo sotto stress e per ammazzare la monotonia. In verità un modo c’è per prenderci uno svago: ci sono 4 alcolici che hanno poche calorie e ci possono regalare un sorriso.

Vediamo quali sono questi alcolici poco calorici, che ci possono dare delle piccole soddisfazioni, pur seguendo una dieta:

  1. Il vino rosso: bere un bicchiere di vino rosso a pranzo e con moderazione fa bene alla circolazione del sangue. Spesso, a chi dona il sangue, dopo viene offerto un panino con il salame e un bel bicchiere di vino rosso.
  2. Un calice di champagne: stiamo aspettando la fine dell’emergenza per poter brindare. La scienza dice che è provato che fa bene alla salute, è disintossicante, antiossidante, dimagrante e anticancerogena.
  3. La vodka dalla Russia: un bicchierino di vodka non arriva neanche a 100 calorie, la stessa cosa vale sia per la secca che per quella vari gusti. Bisogna dire che per ottenere il suo effetto in una dieta equilibrata, deve essere bevuta in modo molto moderato: è definita una bevanda vuota, ossia priva di nutrienti.
  4. Un bicchierino di porto: qui non superiamo le 90 calorie, è molto stimato nel mondo come un vino liquoroso, alcune bottiglie hanno un valore stimabile, tanto da accedere alle aste, fino ad arrivare a prezzi esagerati. Sono esattamente 7 i tipi che esistono, tra cui bianco e rosato; alcune categorie vengono conservate in botti anche da un secolo. Gli intenditori dicono che una bottiglia deve riposare almeno 40 anni.


Leggi anche: Pagamento Imu, calcolo, scadenza e saldo 2020: chi potrà beneficiare della cancellazione per Covid-19