Dieta proteica, la più amata: come perdere 3 Kg in 5 giorni

-
25/04/2019

Ecco come seguire una dieta proteica che permette di perdere peso rapidamente e in modo duraturo.

Dieta proteica, la più amata: come perdere 3 Kg in 5 giorni

Senza dubbio quella proteica è la dieta più amata da chi vuol perdere peso in fretta ed in modo duraturo. Molti sono i personali del jet set che utilizzano questa forma di dimagrimento per tornare in forma ed è molto in voga anche tra le donne, che dopo la gravidanza vogliono riacquistare in fretta la propria silhouette.

Inoltre la dieta proteica favorisce lo sviluppo muscolare perchè aiuta a bruciare i grassi e a mantenere il tono muscolare senza intaccarlo nella perdita di peso: bruciare, quindi, massa grassa nel perdere peso e non quella magra.

Dieta proteica, di cosa si tratta?

La dieta proteica, che promette risultati così veloci e duraturi, tra le altre cose non richiede neanche notevoli sacrifici perchè è facile da seguire e da inserire nella vita quotidiana, non porta a dover limitare il cibo mangiato e di conseguenza non è una dieta che fa soffrire la fame. Permette di bruciare le calorie più in fretta e riattiva il metabolismo per tempi più lungi (visto che è risaputo che le proteine si bruciano più lentamente dei carboidrati).

Nella dieta proteica quello che è richiesto è di sostituire carboidrati e grassi con le proteine che saziano più a lungo e, nonostante contengano meno calorie, non fanno sentire la fame.

Dieta proteica: come fare

Si possono mangiare tutti i cibi che contengono proteine come: uova, carne magra, pesce, verdura e latticini, come formaggi con ridotto contenuto di grassi, e yogurt.

Gli alimenti vietati sono quelli ricchi di carboidrati, come pasta, pane, riso, patate e tutti i loro derivati. Un consumo limitato è richiesto anche per la frutta, visto il suo alto contenuto di fruttosio.

Attenzione al consumo di grassi, salumi.

Durante la dieta proteica si deve mangiare a sazietà per evitare gli attacchi di fame. Tra un pasto e l’altro non si devono far passare più di 3 ore per mantenere il metabolismo sempre attivo.  


Leggi anche: Reddito di cittadinanza, reddito di emergenza e cassa integrazione, dati boom per il Covid: novità e aggiornamenti Inps sugli ultimi pagamenti