Dimagrire senza dieta in modo naturale, basta poco. Ecco a cosa fare attenzione

-
14/03/2020

Dimagrire senza dieta in modo naturale.

Dimagrire senza dieta in modo naturale, basta poco. Ecco a cosa fare attenzione

Le diete stressano ed è difficile seguirle: una cosa meravigliosa sarebbe perdere peso e riprendere la forma fisica senza seguire una dieta e, soprattutto, senza sforzi. Stare a dieta non fa perdere solo peso, ma anche il sorriso. Si diventa nervosi, irascibili, non si sopportano i familiari a tavola che hanno sempre qualcosa da dire, tipo “mangi troppo poco”, “sei diventata pallida”, fino ad arrivare al limite “stavi meglio quando avevi qualche chilo in più”. Insomma, quando si prova a perdere qualche chilo, si incontrano sempre problemi. Non bastano, poi, i familiari: al lavoro c’è sempre un collega che ha qualcosa di buono da offrirti, ogni giorno c’è un onomastico o un compleanno; in questi casi, a testa bassa, bisogna rinunciare per non far arrabbiare la bilancia.

Ebbene i miracoli non esistono, ma qualche buona dritta sì! Cerchiamo di capire come perdere peso senza dieta.

Dieta naturale: bisogna cambiare abitudini

La prima cosa da fare è cambiare le abitudini alimentari e lo stile di vita. Senza cambiamenti, non si ottengono risultati. Ciò che spesso accade è l’effetto Yo-Yo, che colpisce la maggior parte delle persone: diete iniziate e poi abbandonate, nervosismo e frustrazione in crescita, l’autostima sempre in discesa…

Detto questo, bisogna sorridere al mondo e darsi una mossa. È possibile dimagrire mangiando sano e cambiando abitudini, senza seguire una dieta in modo rigido. Non c’è bisogno di stravolgere l’alimentazione, basta semplicemente correggerla. Cambiando abitudini possiamo migliorare la qualità della nostra vita.

Sono tre le cose principali da fare:


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

1 – Aiutare la mente ad accettare i cambiamenti

2 – Alimentazione sana

3 – Attività fisica, in base a ciò che ci piace

Dopo questa premessa iniziale, iniziamo il nostro cammino con il primo punto; nei prossimi articoli parleremo, invece, di alimentazione sana e attività fisica.

Aiutare la mente ad accettare i cambiamenti

La prima cosa da fare è aiutare la nostra mente ad accettare i cambiamenti. Una volta perso peso è fondamentale evitare di riprenderlo e solo se si è preparati mentalmente si riesce.

La prima cosa da fare è scegliere una stazione radio che vi piaccia, che trasmettab buona musica e vi metta buon umore. Sì, perché dobbiamo metterci in sfida con noi stessi e dobbiamo farlo in armonia.

Una parte del nostro cervello vorrebbe passare la maggior parte del tempo a bere, mangiare e guardare la tv sul divano. È qui che dobbiamo trovare la scintilla che ci faccia cambiare abitudini, perché il segreto per dimagrire senza dieta è proprio questo. Bisogna cercare di migliorare le abitudini che ci fanno bene e tralasciare quelle cattive, cambiando, quindi, il proprio stile di vita. Se fino a ieri ho sempre mangiato panini con hamburger e pizza guardando la tv, da oggi cambio, mangio la pizza una volta a settimana e faccio fitness.

Una cosa molto importante è raccogliere le tue idee in un diario delle abitudini, in cui scrivere ciò che vuoi migliorare; fissati degli obiettivi non troppo grandi, inizia con piccoli passi.

Venti minuti del tuo tempo fanno la differenza

Dedica venti minuti del tuo tempo per fare attività fisica. Se non ti piace la palestra non ci andare, pagheresti un’iscrizione per poi trovare mille scuse e abbandonarla. Se, ad esempio, ti piace camminare, dedica 20 minuti del tuo tempo ad una passeggiata, oppure, se ti piace la cyclette, imponiti di farla mentre ascolti musica, mentre guardi un film;  lo stesso vale per il tappeto. Scrivi nel tuo diario una nota ogni giorno dedicata all’attività fisica. Ti piace guardare i tutorial? Scegline uno che faccia fitness e seguilo.


Potrebbe interessarti: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

Pesati ogni mercoledì

Per vedere se le nuove abitudini hanno avuto i loro frutti, pesati ogni mercoledì, a metà della settimana. Non serve pesarsi ogni giorno, diventa angosciante e crea nervosismo.

Bisogna dormire bene

Un altro fattore da considerare è il sonno: dormire bene, infatti, aiuta a perdere peso. La carenza di sonno altera gli ormoni che regolano l’appetito. Se hai problemi a dormire bevi una camomilla prima di andare a letto. La cosa ideale è berla senza zucchero: chi proprio non riesce può metterci del miele. Evitate di guardare il cellulare prima di coricarvi e, possibilmente, non mangiate nulla nelle tre ore precedenti. Se hai l’abitudine di guardare la televisione mangiando uno spuntino, ad esempio dei popcorn, devi evitarlo in assoluto; se proprio non riesci, scegli cibi meno dannosi (carote, cetrioli, sedano).

Trovare il giusto equilibrio è fondamentale: bisogna, in generale fare attenzione a ciò che si mangia. E’ preferibile consumare cibi integrali ed evitare formaggi, anche se, ogni tanto, uno strappo alle regole può essere fatto.