Dormire di lato, qual è la posizione per un sonno di migliore qualità?

-
09/08/2019

Dormire sul lato sinistro può portare a numerosi benefici di cui non siamo sempre a conoscenza. Quali sono? Scopriamoli insieme così.

Dormire di lato, qual è la posizione per un sonno di migliore qualità?

Dormire è una delle attività più importanti che il nostro corpo possa fare. Infatti, non solo ci permette di rilassare ogni parte del nostro corpo, ma anche di alzarci ricaricati. Certo, non basta solo dormire per sentirsi meglio, ma ci sono degli elementi fissi per dormire bene. Il primo fattore è sicuramente il tempo, sono infatti le ore di sonno che abbiamo addosso a farci iniziare la giornata in un modo diverso dall’altro. Un altro fattore è invece la posizione che abbiamo quando dormiamo. Se questa è ottima, sommata alle giuste ore di sonno, si arriva ad una qualità eccellente di sonno. Tra le diverse posizioni, c’è chi preferisce dormire di lato; alcuni ritengono che il lato migliore sia il destro, mentre recenti studi smentiscono questa notizia e dicono che è il sinistro il lato migliore. Vediamo perché.

Dormire di lato: meglio il destro o il sinistro?

Sono stati scoperti numerosi benefici che nascono proprio dal dormire sul lato sinistro. Ecco quali sono:

Migliora l’intestino

Se si dorme sul lato sinistro si facilita il passaggio degli scarti dall’intestino verso il colon discendente.

Questo significa che al mattino le funzioni di eliminazione del corpo avverranno in modo più semplice.

Si ipotizza, anche, che se si dorme sul lato sinistro possa risolvere i problemi di stomaco.

Anche il cuore ne giova

Semplicemente è stato scoperto che dormire sul lato sinistro promuove la circolazione del sangue.

Poca pressione sulla milza

Tutti sappiamo che la milza si trova sul lato sinistro del corpo e che si occupa della pulizia del nostro sangue e dell’eliminazione degli scarti.


Leggi anche: Perché si dorme a pancia in giù?

Quindi, se si dorme sullo stesso lato, le si rende il suo lavoro più facile.

Il corpo migliora all’unisono

Dato che lo stomaco e il pancreas si trovano sul lato sinistro, l’intero sistema lavora meglio se si dorme sul lato sinistro invece di quello destro.

Altri benefici

Infine, se si dorme sul lato sinistro si arriva a respirare meglio e di conseguenza a non russare.

Può addirittura prevenire i bruciori di stomaco, i dolori del collo ed il mal di schiena.

Leggi anche:

Problemi di sonno? Usa il metodo infallibile dei Marines per dormire in 2 minuti

Perché esterniamo la saliva mentre dormiamo?