É davvero pericoloso che una mosca si poggi sul nostro cibo?

-
04/08/2019

Mangiare il cibo su cui un istante prima si era poggiata una mosca è compromettente per la nostra salute? Vediamo cosa dice un studio scientifico.

É davvero pericoloso che una mosca si poggi sul nostro cibo?

A chi non è mai capitato di mangiare e di ritrovare sul proprio cibo una mosca? Almeno una volta nella vita, in qualunque posto vi troviate, questo accade. Che sia in un ristorante, in una pizzeria, a mare, in montagna, ma anche a casa vostra, l’occasione di fare conoscenza con la mosca è sempre lì, dietro l’angolo.
Certo, a molte persone questa cosa disgusta, ma ci sono anche altre persone che non ci pensano e mangiano il cibo su cui la mosca si è posata. I primi dicono che è pericoloso per la salute se si mangia il cibo su cui prima c’era una mosca, ai secondi, invece, questo non fa né caldo né freddo e quindi mangiano senza pensieri.
Ma mangiare il cibo su cui prima c’era la mosca è pericoloso per la nostra salute?
Si è interessato alla questione un gruppo di studiosi americani e vediamo cosa è emerso.

Mangiare il cibo su cui si è posata una mosca, è salutare per noi?

In primis ci si chiede: di cosa si cibano le mosche?

Le nostre amiche mosche si nutrono di tutto quello che trovano: frutta, verdura, per animali in stato di decomposizione.

Non sono come noi, quindi, non masticano gli alimenti ma tramite degli enzimi presenti nella saliva li inviano sul cibo in modo tale da decomporlo direttamente.

Su questo si basa lo studio di alcuni studiosi americani e dai test eseguiti in laboratori, è stato fatto presente che data la dieta che seguono e la poca igiene possono essere dei tramiti di gravi malattie.

Non solo la loro bocca, ma anche le zampe delle mosche possono portare germi e trasmettere gravi infezioni.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

E parliamo di febbre tifoide, colera, tubercolosi, congiuntivite e diarrea.

Detto questo, non è male coprire sempre il cibo prima di mangiarlo, in qualunque posto vi troviate.

Dall’altra parte, certo è un peccato, ma è meglio per la vostra salute buttare il cibo su cui la mosca si è posata proprio per evitare le infezioni sopra indicate.

Attenzione alle mosche sul cibo

Non siamo in grado di gestire il luogo in cui andremo a mangiare, ma nel caso della nostra casa ci sono alcune dritte da seguire.

La prima è che ottimo versare dell’aceto di mele in un barattolo di vetro e coprirlo con della pellicola forata.

Così facendo, le mosche cadono al suo interno e non hanno la possibilità di uscire

La seconda dritta che vi diamo è quella di mescolare aglio in polvere con la cannella e con il pepe di Cayenna in polvere, e di mettere il tutto vicino ai bordi delle finestre.

Leggi anche:

Birra contaminata da pesticidi, la classifica delle marche migliori e peggiori