Ecco cosa mangiare quando si combatte con la stitichezza

-
09/01/2020

Andiamo a vedere cosa mangiare a chi soffre di stitichezza

Ecco cosa mangiare quando si combatte con la stitichezza

Il fenomeno o problema della stitichezza, riguarda moltissime persone e lo si può risolvere anche solo seguendo una determinata alimentazione evitando di assumere medicinali. La stitichezza, chiamata anche stipsi, consiste nella difficoltà di evacuazione delle feci e si definisce insufficiente quando avviene meno di tre volte a settimana. Le cause possono essere tante, informare il proprio medico è importante, cambiare l’alimentazione può essere importante.

Andiamo a vedere cosa si può mangiare per combattere la stitichezza

La prima raccomandazione da fare, è quella che bisogna mangiare una porzione di verdura al giorno, indipendente se cotta o cruda. L’alimento che più può aiutare a chi soffre di stitichezza sono le prugne secche, lo ha definito più di uno studio scientifico.

Ricche di fibre insolubili e ottime per chi è stitico sono le mele, la fectina che ne contiene viene sottoposto a fermentazione causa dei batteri intestinali. Questa situazione fa in modo che la massa fecale si ammorbidisce facilitando così il transito intestinale favorendo l’evacuazione.

Altri preziosi alleati del benessere intestinali sono i kiwi, con la presenza determinante delle fibre insolubili. Un kiwi rappresenta il 10% della dose giornaliera di questi importantissimi nutrienti che si va a tradurre in una maggiore facilità e frequenza di defecare.


Leggi anche: Bonus autonomi da 1000 euro nel 2021: requisiti delle nuove indennità del decreto Ristori 5

È importante rivolgersi ad un medico che tenterà di aiutarvi con una dieta adatta per le vostre esigenze e per aiutarvi nel problema. Nel caso non ci riuscisse poi si passa a dei prodotti che possono essere di erboristeria o di farmacia.

È molto importante liberare il proprio intestino, più passano i giorni che non si defeca e più si rischia di avere problemi di salute che in alcuni casi possono diventare anche seri. Importante è anche muoversi se si ha una una vita sedentaria, il movimento aiuta a muovere un pò tutte le parti del nostro corpo.