Epatite C: ecco tutto quello che devi assolutamente sapere

L’epatite C è l’infezione provocata dal virus HCV: ecco tutto quello che potrebbe esserti utile sapere:

Una cura farmacologica adeguata consente di demolire l’infezione provocata dal virus HCV e impedisce le ulteriori complicanze. L’infezione da epatite C, diffusa a livello mondiale è la causa più frequente di epatite cronica che può creare diversi problemi al fegato, trasformandosi in cirrosi epatica oppure epatocarcinoma. Spesso accade che molte persone non sono a conoscenza di avere questa infezione e contagiano inconsapevolmente anche altre persone. Ma ci sono farmaci che permettono la totale guarigione?

Il virus HCV

Il virus HCV (Hepatitis C virus della famiglia Flaviviridae), responsabile principale dell’epatite C, è stato individuato per la prima volta nel 1989. Si tratta di un virus RNA, sono stati scoperti sei genotipi di natura virale e novanta sottotipi diffusi in tutto il mondo. Questo tipo di virus attacca solo lo scimpanzé e l’uomo, infettando le cellule epatiche, si replica al suo interno e nuovi virus vengono rilasciati in circolo.

Il virus HCV si trasmette all’uomo tramite oggetti taglienti contaminati come ad esempio rasoio, forbici o lamette, uso di siringhe e spazzolino da denti, contatto diretto con sangue infetto.

Purtroppo ancora non esiste un vaccino che combatte questo virus.

Come possiamo sapere dell’esistenza del virus nel nostro corpo e quale sarebbe la cura?

Attraverso un prelievo di sangue è possibile scoprire se siamo affetti dal virus HCV, il test risulterà positivo solo dopo circa due settimane dall’avvenuto contagio. La cura dell’epatite C, negli ultimi anni ha subito modifiche non indifferenti, ad esempio fino al 2011 venivano prescritti interferone peghilato e ribavirina in associazione. Una combinazione che si è rivelata ottima per la guarigione ma porta va alcuni effetti collaterali che spingeva i pazienti a stoppare la cura.

Con il passare degli anni sono stati messi sul mercato nuovi medicinali chiamati DAAs. La cura ha dato ottimi risultati in 70-90% dei pazienti.

Gli esperti riferiscono che l’utilizzo dei farmaci DAAs consente quasi la totale eliminazione del virus dal fegato.

Leggi anche: Influenza: 5 milioni di italiani colpiti dal virus, ecco quali sono i sintomi

Leggi anche: Influenza 2019: quando sarà il picco? Ecco le previsioni

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.