Eritema solare: errori da non commettere

E’ arrivata l’estate e bisogna fare attenzione a come si prende il sole, l’eritema solare è uno dei problemi più comune: ecco alcuni consigli utili.

Ormai ci siamo, è arrivata l’estate e bisogna fare attenzione a come si prende il sole, indipendentemente da chi è più esposto ai problemi di eritema solare o chi ne soffre di meno. L’eritema solare è il frutto di una prolungata esposizione diretta alla luce del sole, e riguarda soprattutto lo strato superficiale dell’epidermide, e in casi particolari possono diventare seri. In questi casi, possono comparire vescicole e bolle. Dopo un’eritema solare, è consigliabile non commettere altri errori che impediscano di trattare al meglio il problema, e molto importante, scongiurare che ritorni il problema.

Cerchiamo di capire cosa fare e cosa non fare con un’eritema solare

1)Trascorse sei ore ai raggi UVA e UVB, l’eritema solare comincia a fare sentire i suoi sintomi, tra cui la desquamazione della parte superiore dell’epidermide. In questi casi, è bene non grattarsi la parte in questione in modo da evitare irritazioni e infezioni batteriche.

2)Ancora più importante e delicato, se l’eritema solare riguarda il viso, evitare sicuramente di esporsi al sole senza occhiali scuri, poiché la pelle del contorno occhi è molto delicata, e dopo l’eritema lo diventa ancora di più. Vi raccomandiamo di usare comunque gli occhiali e di fare attenzione, anche quando vi sembra che il sole non ci sia, i raggi UVA e UVB possono comunque creare danni.

3)Dopo un’eritema solare, è bene esporsi al sole sempre con una protezione solare adeguata, se è possibile evitare l’esposizione negli orari che vanno dalle 12,00 alle 15,00. E’ importante proteggersi anche dalla luce indiretta, dall’acqua del mare e dalla sabbia, tutto quello citato, riflettono i raggi del sole. Anche se si pensa che il cielo sia nuvoloso, è necessario proteggersi sempre, i raggi ultravioletti possono fare danni anche in questo caso.

4)Bisogna fare attenzione anche a quello che si mangia dopo un’eritema solare, evitare l’olio di oliva, che come il burro, è una sostanza grassa, entrambe ostruiscono i pori della pelle, impedendo la traspirazione del calore accumulato durante l’esposizione al sole.

5)Molto importante, per evitare l’insorgenza di un eventuale eritema solare, è la scelta della crema solare da usare, i prodotti da usare, devono essere scelti in base al proprio fototipo, e complessivamente ne esistono sei, che variano in base al colore degli occhi e della pelle. Le informazioni di ciò, vanno controllate al momento dell’acquisto. Acquistare un prodotto che non corrisponde alle vostre caratteristiche, è praticamente inutile alle vostre esigenze.