Fare del bene agli altri fa bene a se stessi: ecco perché

-
15/12/2019

Far bene agli altri può far bene a voi stessi.

Fare del bene agli altri fa bene a se stessi: ecco perché

Il mondo oggi per tanti motivi ci mette davanti a molte sfide e ci sottopone a comportarci in un certo modo per dei motivi a cui siamo sottoposti tutti i giorni. La sfida più importante può diventare però protagonista dei vari cambiamenti che ci sono.

Vediamo il perché fare bene agli altri può fare bene a noi stessi

Una frase di Gino Bartali diceva: il bene si fa, ma non si dice. E certe medaglie si appendono all’anima, non alla giacca. Vivere il tempo oggi significa di trovare un modo per sentirsi utile in questo mondo che si sta trasformando in un modo così veloce e un modo per poterlo fare sentendosi bene anche dentro è aiutare gli altri.

Però aiutare gli altri non significa farlo come un buonismo fine a se stesso, ma chi sceglie di farlo lo deve fare con il cuore, deve sentirsi come un occasione per essere vivo e parte integrante e attivo di questo mondo che corre e si trasforma in modo repentino, ma non deve essere un semplice spettatore che sceglie di seguirlo in disparte.

La conclusione che bisogna fare, ed è una riflessione che dovrebbero fare un pò tutti, è che far del bene fa bene a noi stessi. Far bene al prossimo ci porta a vedere la vita in un altro modo, far del bene a chi non può stare bene ci aiuta a pensare in un modo diverso, ma entrambi i comportamenti che abbiamo appena citato, ci dovrebbero dare una felicità e una soddisfazione interiore.


Leggi anche: INAIL, i minimali e i massimali retributivi del 2021 restano invariati

Perché non provarci, perché non tentare, può darsi che provare queste sensazioni vi aiuteranno a dare una svolta alla vostra vita e a trovare una pace interiore in voi stessi così poi da dedicarvi alla vostra vita e ad altre attività che forse un giorno non avreste mai pensato di fare.