Farmaco miracoloso, il mare: ecco a che cosa fa bene

-
31/05/2019

Andare al mare non è solo un modo per staccare dai ritmi frenetici, benefici del mare sono molteplici, un vero farmaco miracolo.

Farmaco miracoloso, il mare: ecco a che cosa fa bene

Andare al mare non è solo un modo per staccare dai ritmi frenetici del lavoro e andare in vacanza o regalarsi un fine settimana distensivo, ma spesso i benefici del mare possono rivelarsi un vero e proprio farmaco, anzi meglio, riescono a guarire da decine di malattie. I benefici della talassoterapia, ossia l’azione curativa del clima marino sono davvero enormi. Ricordiamo che l’area del mare contiene un’elevata quantità di sali minerali come lo iodio, il calcio, il potassio.

Bandiera blu 2019 a 183 Comuni, in cima Liguria e Toscana

Il mare migliora la respirazione 

La respirazione migliora tantissimo fin da subito, i primi a beneficiarne sono i polmoni, stimola il metabolismo, tonifica la circolazione e potenzia il sistema immunitario.

L’acqua marina e i sali minerali grazie al principio di osmosi favoriscono l’eliminazione attraverso la pelle di liquidi accumulati nei tessuti, questo perché il sale stimola le terminazioni nervose e di conseguenza il corpo brucia più velocemente il grasso accumulato.

Molto importante è anche andare al mare e nuotare, grazie alla pressione esercitata dall’acqua, vi è un rilassamento dei muscoli riuscendo così a sciogliere le contratture migliorando di gran lunga la mobilità.

Il mare ha effetti benefici sull’organismo

Bisogna capire davvero l’importanza di andare al mare e capirne i grossi effetti benefici sull’organismo, sia alle persone adulte, ma anche ai bambini. A volte, per determinate patologie, e per chi ne ha le possibilità, i medici invece di prescrivere medicinali, consigliano di andare con regolarità a mare, vediamo effettivamente, dopo quello che abbiamo già detto, gli altri tanti benefici che influiscono sull’organismo di tutti noi.


Leggi anche: Reddito di cittadinanza, reddito di emergenza e cassa integrazione, dati boom per il Covid: novità e aggiornamenti Inps sugli ultimi pagamenti

A chi soffre di allergie respiratorie ed eventuali convalescenze, a chi soffre di malattie e problemi ossei e articolare come artrosi, osteoporosi, distrazioni, fratture, lussazioni. Malattie come anemie, linfatismo, ipotiroidismo, psoriosi e rachitismo. Il mare ha un effetto molto positivo anche in caso di malattie ginecologiche, della pelle in generale e infine per chi ha problemi psicologiche, da quanto si evince dagli studi fatti, ha un’importanza fondamentale sulla depressione.