Gli antibiotici in Italia uccidono più degli incidenti stradali

-
24/11/2019

L’uso di antibiotici uccide più di 10mila italiani l’anno, più degli incidenti stradali.

Gli antibiotici in Italia uccidono più degli incidenti stradali

L’Italia è il primo paese in Europa nella speciale classifica per morti da antibiotico resistenza, la situazione è davvero drammatica, il triplo di morti da incidenti stradali. Questo dato ci viene fornito dall’Istituto Superiore della Sanità, purtroppo questi sono i numeri per infezioni causate da batteri resistenti agli antibiotici.

Abuso di antibiotici: qual è il rimedio

La resistenza agli antibiotici è una grossa minaccia alla salute di tutti, bisognerà trovare un rimedio, sennò la situazione potrà solo peggiorare. La resistenza dei batteri agli antibiotici è una cosa abbastanza normale, il problema è che i batteri resistenti rimangono sempre nell’ambiente e vanno a trasmettersi ad altre persone.

I colpevoli di questo abuso di antibiotici sono tanti: i dentisti che per una semplice caria prescrivono antibiotici, le profilassi in ospedale prima di un intervento, i farmacisti che li consigliano per banali cistiti, i medici di famiglia che prescrivono antibiotici per i loro bambini a volte anche per semplici raffreddori e stati febbrili.

Si è cercato e si cerca ancora di raccomandare, tramite i camici bianchi ai cittadini, di mandare dei messaggi per sensibilizzare e responsabilizzare i cittadini a consumare gli antibiotici, l’autoprescrizione e non seguire le indicazioni del medico, a volte sono il motivo principale all’origine di questo problema e di conseguenza bisogna intervenire.

Questa resistenza agli antibiotici può rendere più difficili alcuni interventi dove il loro uso può risultare indispensabile, tipo: impianti di protesi, impianti di valvole cardiache, i trapianti, per chi è malato di cancro e anche una semplice appendicite può comportare problemi se si presentasse una setticemia.

Sembrerà la cosa più semplice e più banale, ma lavarsi le mani è la prima cosa da fare per ridurre la trasmissione di germi. Altra regola, se dovete prendere degli antibiotici fatelo decidere al medico e prendete solo la dose che vi è stata prescritta e come prenderlo, quando prenderlo e a quali cibi non assumere che possono contrastare gli antibiotici. Segnala prontamente al medico eventuali comparse di problemi e allergie.

L’antibiotico naturale contro febbre e mal di gola chiamato Bomba