Il basilico diventa nero: vediamo perchè

-
27/02/2020

Il basilico diventa nero, vediamo il perchè.

Il basilico diventa nero: vediamo perchè

Il basilico fa parte della famiglia delle Lumiaceae, è una pianta annuale e molto aromatica, apprezzata tanto nel nostro paese, molto usata nelle nostre ricette e per i pizzaioli napoletani, immancabile sopra alla pizza margherita con il suo profumo inconfondibile. Il basilico è originario dell’India ma è coltivato anche in Italia, il suo profumo può essere tendente al dolce o al pungente. Il basilico non è usato solo come un alimento, viene usato anche nella preparazione di alcune medicine.

Il basilico: valori nutrizionali il suo uso in cucina e in medicina popolare

Viene definita una pianta aromatica, ha proprietà benefiche, le sue calorie sono basse, 22 kcal per 100 grammi di prodotto. Il suo composto è fatto di acqua, fibre, vitamine C, B, K e E, di sali minerali come zinco, potassio, fosforo, magnesio, ferro e calcio, e antiossidanti.

Il basilico viene usato molto in cucina, il consiglio è usarlo a crudo, cotto perderebbe le sue proprietà, mentre messo a crudo su un piatto di spaghetti con il pomodoro fresco o su una bella pizza così da non perdere i suoi nutrienti e il suo profumo. Se si cuoce si secca e si perde tutte le sue proprietà, se poi si vogliono ottenere degli oli essenziali, basta pestarlo con un mortaio avendo così un aroma più intenso. Se bisogna conservarlo per pochi giorni si può mettere in frigorifero, se si deve tenere più a lungo conviene congelarlo. Con il basilico solitamente si produce il pesto alla genovese, bisogna aggiungere olio di oliva, aglio, pinoli e formaggio. Il basilico lo si può aggiungere nelle zuppe, sul pesce, sulla carne, sulle verdure. Se parliamo di olio essenziale, può essere usato contro i reumatismi oppure serve a preparare liquori e profumi.


Leggi anche: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

Il basilico può essere utilizzato come medicina popolare; le foglie e la parte fiorita vengono usate per infusi avendo un’azione sedativa, antispastica, diuretica e contro l’indigestione, con il basilico si può preparare anche un colluttorio naturale.

Perché il basilico diventa nero?

A volte il basilico diventa nero; il basilico si ossida con facilità, fate attenzione quando lo spezzate, usate le mani, non bisogna usare né coltelli né forbici. Altri due accorgimenti sono quelli di tenerlo sempre alla luce e non dargli troppa acqua.