Influenza: 125 mila casi, da oggi 5 novembre via i vaccini

È arrivata la stagione fredda, e di conseguenza cresce il numero delle persone colpite da questo virus, a rischio i bambini da 0 a 4 anni.

Influenza continua a colpire

Per colpa della stagione fredda, sono arrivati nel nostro Paese virus simili all’influenza che hanno messo a letto tantissimi italiani, adesso invece, sembra che l’influenza vera e propria inizia a fare vittime.

Leggi anche: Influenza in arrivo, serve urgente la vaccinazione

Come possiamo difenderci da questo brutto virus? Ebbene bisogna sapere che secondo le statistiche, quest’anno la stagione influenzale sarà di intensità media e metterà in ginocchio ben 5 milioni di italiani. I medici raccomandano il vaccino antinfluenzale, come l’unica arma per demolire questo brutto virus. È già iniziata la campagna delle vaccinazioni, promossa dal Ministero della Salute. Bisogna sapere che per alcune categorie la vaccinazione antinfluenzale è totalmente gratuita, di questo possono beneficiare i malati cronici, anziani, bambini, donne incinte, i donatori di sangue. Si ricorda inoltre che il vaccino antinfluenzale si può acquistare anche in farmacia e ha un costo di circa 20 euro.

'influenza mette a rischio l'intera ItaliaNella provincia di Bergamo il vaccino contro l’influenza è raccomandato a tutta la popolazione, bisogna sapere che il vaccino contiene ben 4 sierotipi del virus, di conseguenza ha un’ottima efficacia.

È prevista la vaccinazione per tutte le persone soggette a rischio influenza, come ad esempio i diabetici, cardiaci e pazienti colpiti da altre patologie. Inoltre, la vaccinazione antinfluenzale viene raccomandata al personale medico, perché stanno sempre a contatto con pazienti.

Leggi anche: Influenza alle porte: ecco a come prepararci

Il vaccino antinfluenzale da oggi 5 novembre è disponibile presso i centri vaccinali delle Asst di riferimento, per bimbi e persone anziane. Per chi supera i 65 anni di età, può recarsi a chiedere informazioni direttamente al medico di base. Senza dubbio in questo periodo dell’anno, quando la stagione influenzale è già iniziata, il vaccino è l’unica salvezza.

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.