Influenza: 1,5 milioni di italiani al letto il picco per quand’è previsto?

Siamo in piena stagione influenzale, l’influenza sta facendo tante vittime, colpiti numerosi bambini al di sotto dei 5 anni. In continuo aumento i casi di influenza in tutto il territorio nazionale, si prevede il picco massimo per fine mese gennaio

Influenza: ad essere colpiti maggiormente sono i bambini

Nella settimana dal 17 al 23 dicembre 2018 sono stati registrati 225.000 casi per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 1.5 milioni di casi, afferma Gianni Rezza il direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Iss.

Scatta l’allarme influenza, sono stati registrati tantissimi casi di influenza, tantissime vittime, colpiti soprattutto i bambini al di sotto dei 5 anni. Le regioni più colpite sono Umbria, P.A. di Trento, Abruzzo e Sicilia.

Gianni Rezza al riguardo afferma: “Al momento, anche se siamo entrati nella fase epidemica, l’andamento dei casi è più a rilento rispetto alla scorsa stagione, pur rilevandosi un aumento. I virus influenzali che stanno circolando maggiormente sono l’AH3N2, che colpisce maggiormente gli anziani, e l’AH1N1, virus che è stato responsabile della pandemia influenzale del 2009. Ma il fatto che l’aumento dei casi proceda più a rilento, può dipendere da vari fattori, come la suscettibilità della popolazione o la mutazione dei virus”.

Leggi anche:L’aborto spontaneo è collegato in qualche modo con il vaccino antinfluenzale?

Vaccini antinfluenzali in aumento

Cresce il numero di richieste per quanto riguarda i vaccini antinfluenzali, Gianni Rezza al riguardo afferma: “Non ci sono ancora dati definitivi ma le scorte vaccinali si sono esaurite prima ed è probabile un maggior ricorso alla vaccinazione specie da parte degli anziani, e questo ha diminuito notevolmente il rischio di casi gravi. Dal momento che la maggioranza dei casi si registra però tra i bambini, che solitamente non vengono vaccinati, l’andamento lento nella circolazione dei virus non credo possa attribuirsi all’effetto della vaccinazione”.

Leggi anche: Influenza: 5 milioni di italiani colpiti dal virus, ecco quali sono i sintomi

La Federazione dei medici di famiglia Fimmg conferma che quest’anno sono aumentate le richieste per quanto riguarda i vaccini antinfluenzali. Inoltre si conferma l’aumento del ben 20% delle vaccinazioni tra gli anziani e le persone affette da malattie croniche.

 

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.