Influenza in arrivo, serve urgente la vaccinazione

In sempre più Regioni d’Italia le temperature stanno calando giorno dopo giorno, di conseguenza, l’influenza è dietro le porte, ecco alcuni consigli da non sottovalutare.

Influenza in arrivo, come ci difendiamo?

Nonostante quest’anno è prevista una stagione influenzale di intensità media, minore rispetto l’anno scorso, non bisogna sottovalutare i consigli degli esperti.

Si ricorda a tutta la popolazione che i vaccini vengono offerti dal Ministero della Salute in maniera totalmente gratuita, per tutti i soggetti a rischio, come ad esempio i cardiopatici, diabetici, persone anziani e bambini. Per tutti gli altri i vaccini si possono comprare in qualsiasi farmacia con un costo intorno ai 20 euro.

Prima di tutto gli esperti dicono che bisogna capire se si tratta di un virus simile all’influenza oppure l’influenza vera e propria, anche perché il picco d’influenza è previsto per dicembre-gennaio 2019.

vaccino antinfluenzale, Gli esperti, raccomandano in ogni modo la vaccinazione antinfluenzale, perché viene considerata l’unica arma potente per combattere il brutto virus dell’influenza.

La campagna antinfluenzale nella si occuperà a dare tutte le informazioni possibili per quanto riguarda la vaccinazione, intanto, in ben 368 farmacie di Brescia e provincia, è già disponibile il vaccino.

Possiamo già iniziare con la prevenzione antinfluenzale fai da te, tisane e brodi caldi, ben coperti quando ci si va in giro, consumare agrumi in quantità abbondanti. Arance, limoni, pompelmo, kiwi, lime e altri citrici, sono molto raccomandati in questo periodo, perché sono ricche di vitamina C.

Decidere di aiutarsi anche con un buon multi vitaminico combinato con gli agrumi, sarebbe un’arma molto potente contro il virus dell’influenza.

Secondo i medici, quest’anno, oltre all’influenza normale ci saranno anche altri ceppi di virus nuovi, molto simili all’influenza, di cui non bisogna assolutamente sottovalutare i sintomi.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.