Influenza: in arrivo vaccino anche per i donatori di sangue

-
12/11/2018

Vaccino antinfluenzale per i donatori di sangue, ecco alcuni dettagli

Influenza: in arrivo vaccino anche per i donatori di sangue

Domani 13 novembre 2018, il via alla campagna stagionale di vaccinazione contro l’influenza. La stagione fredda è arrivata e di conseguenza l’influenza ha iniziato già a colpire.

Vaccino nuovo anche per i donatori di sangue

Si ricorda inoltre che il vaccino verrà offerto in maniera completamente gratuita per una determinata fascia, a tutti i soggetti che a causa del proprio stato di salute si trovano in condizioni di maggior rischio.

Fasce a rischio e donatori di sangue

Il vaccino viene offerto a tutte le persone colpite da diabete, oppure i cardiaci, questi essendo a rischio di seri complicazioni se vengono colpiti dall’influenza. Da quest’anno invece anche i donatori di sangue che vorranno vaccinarsi contro l’influenza, potranno farlo. Basta recarsi al proprio medico di base, con il tesserino e chiedere la vaccinazione.

Leggi anche: Influenza: 125 mila casi, da oggi 5 novembre via i vaccini

'influenza mette a rischio l'intera ItaliaI casi registrati

Gli esperti dicono che quest’anno sarà un anno con una densità media di casi di influenza, rispetto all’anno scorso, ci saranno meno vittime per colpa di questo brutto virus. Le statistiche informano che l’anno scorso in Piemonte, tra la metà del mese di ottobre e la fine di del mese di aprile, l’influenza ha colpito circa 670 mila persone.

Per colpa di questo virus si riempono gli ospedali, i pronto soccorso non riescono più a far fronte a tutti i casi, in più ci saranno dei seri problemi per quanto riguarda il personale sanitario. Insomma un vero e proprio incubo se l’influenza continua a colpire cosi tante persone.

Leggi anche: Vaccino antinfluenzale, sono emersi i primi problemi, ecco di cosa si tratta


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

I medici raccomandano a tutta la popolazione, di vaccinarsi contro l’influenza, il vaccino si dimostra essere l’unica arma per demolire questo brutto virus. La vaccinazione diventa necessaria soprattutto per i bambini e le persone anziane, per non parlare delle persone affette da qualche patologia, che sono le prime a soffrire per colpa dell’influenza. Le statistiche indicano circa 636 mila dosi di vaccino antinfluenzale, per la stagione 2017-2018.