Insalate pronte, piene di batteri resistenti agli antibiotici, ecco cosa dicono gli esperti

Ormai sul mercato alimentare si può trovare una varietà di buste di insalate pronte. Il prodotto alimentare messo a disposizione dei consumatori, nasconde un batterio altamente pericoloso per la salute umana.

Uno studio recente che tra l’altro è stato pubblicato su mBio, una rivista della Società americana di microbiologia, ha fatto una scoperta agghiacciante. Gli esperti, riferiscono che tra le specie presenti possono esserci anche tipi resistenti agli antibiotici.

Batteri resistenti agli antibiotici, nelle insalate pronte all’uso

Scatta l’allerta alimentare, la segnalazione proviene da un comunicato congiunto dell’Istituto Julius Kühn e dell’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio.

Leggi anche: Insalata McDonald’s contaminata: allarme dopo le infezioni intestinali

In poche parole, è stato scoperto che questo tipo di batteri resistenti agli antibiotici, crescono e si sviluppano nel letame, nei fanghi di depurazione, nel suolo e in corsi e bacini d’acqua.

insalata: fate attenzioneAndreas Hensel, il presidente dell’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio dichiara: “Il preoccupante ritrovamento di questo tipo di batteri sui vegetali è in linea con i riscontri avvenuti su altri cibi. Stiamo cercando di valutare che cosa significhi in termini di rischio per i consumatori”

Viene consigliato dagli esperti il lavaggio accurato per quanto riguarda le verdure crude, l’insalata e le erbe fresche.

Leggi anche: Insalata mista prodotta in Italia contaminata con salmonella enterica, gravi rischi per la salute

Inoltre, il lavaggio delle verdure e insalate crude pronte all’uso, devono essere particolarmente lavate, soprattutto per alcune categorie di persone, come ad esempio le donne incinte e le persone con le difese immunitarie basse. Le persone che hanno subito un intervento chirurgico da poco, oppure pazienti che sono in cura di farmaci chemioterapici, sono persone che hanno le difese immunitarie molto abbassate e di conseguenza si deve fare particolare attenzione. Si sta cercando si insegnare a tutti i consumatori, l’importanza del lavaggio delle verdure crude, per ridurre il rischio di ingestione di batteri nocivi o di batteri innocui trasportatori di resistenza agli antibiotici. Questi batteri, in seguito possono essere trasferiti a microorganismi patogeni, che sono già presenti nell’organismo umano, facendoli diventare molto resistenti.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.