La gengivectomia: di cosa si tratta e quali sono i costi

La gengivectomia è una vera e propria operazione chirurgica, si interviene quando si presenta un’infiammazione del tessuto molle della gengiva.

La gengivectomia è una vera e propria operazione chirurgica, si interviene quando si presenta un’infiammazione del tessuto molle della gengiva, e lo si rimuove per fare in modo da lasciare formare un nuovo tessuto sano, è possibile farlo in modo tradizionale o con il laser.

La gengivectomia: la procedura 

Vediamo quali possono essere i casi in cui si sceglie di sottoporsi alla procedura:

1)Se si è affetti da malattie come piorrea o gengivite.

2)Se bisogna sottoporsi ad un intervento come un’implantologia, ma l’operazione è ostacolato dalle gengive.

3)Se il dentista deve installare delle protesi dentarie fisse, ma il tessuto gengivale è molto spesso, tanto da compromettere la giusta riuscita dell’impianto.

4)Se in caso di accesso grave o granuloma che necessita di courettage, non è possibile eseguirlo.

5)Se si segue una terapia a base di antiepilettici che possono causare un gonfiore alla gengiva.

Oltre a questi motivi che sono medici, si possono presentare dei motivi estetici dove la gengivectomia, è la soluzione ideale, i motivi estetici possono essere gengiva ipertrofica o abbondante, per cui il paziente possa sentirsi a disagio.

Come accennato prima, la gengivectomia può essere effettuata con il metodo tradizionale, bisturi, o con il laser, in entrambi i casi il procedimento è uguale. Si effettua l’anestesia locale, quindi, dopo qualche minuto, si vanno a praticare delle incisioni nella zona interessata per asportare il tessuto infetto. Finito l’intervento, si applicherà un impacco chirurgico e si rimuoverà dopo una settimana.

Gli accorgimenti da eseguire

Oltre all’impacco chirurgico che viene applicato nei sette giorni, bisogna fare attenzione ed eseguire alcuni accorgimenti:

1)Evitare di spazzolare la zona trattata prima che sia completamente guarita.

2)Evitare di consumare per i primi giorni, bevande calde, cibi caldi, croccanti o duri.

I costi della gengivectomia:

Il costo dipende molto da quale struttura la effettuate e di conseguenza dai macchinari usati, dipende dal dottore che la effettua, ma comunque, in linea di massima per un intervento laser, parliamo di cifre che si aggirano tra i 50 mila e 70 mila euro.

Dentista gratis a casa degli anziani e non autosufficienti, ecco dove