Lenti a contatto colorate: rischio di gravi infezioni della cornea e provocano cecità

-
18/11/2019

Le lenti a contatto normali e anche quelle colorate sono assolutamente da evitare, possono portare delle infezioni gravi.

Lenti a contatto colorate: rischio di gravi infezioni della cornea e provocano cecità

Le lenti a contatto colorate sono un espediente per alcune persone di avere la sensazioni di trasformarsi in qualcun’altro, ma arriva il monito degli esperti; le lenti a contatto colorate sono assolutamente da evitare, c’è un reale rischio di infezioni della cornea e possono provocare cecità.

Lenti a contatto: sono stati fatti parecchi studi su questo fenomeno

Alcune ricerche e studi fatti a Londra raccomandano di evitare assolutamente le lenti a contatto colorate. Le lenti a contatto impiegate per uso cosmetico sono quasi sempre di scarsa qualità aumentando così il rischio di abrasioni della cornea, che significa graffiare l’occhio. Se per caso questo graffio si dovesse infettare iniziano i guai purtroppo, progredendo può diventare un’ulcera che può arrivare a causare nei casi peggiori, la perdita della vista.

In generale, chiunque acquista le lenti a contatto senza prescrizione medica, corre un rischio di 16 volte maggiore di sviluppare un’infezione alla cornea. Ancora peggio e inammissibile chi mette le lenti a contatto colorate per una sola sera per sembrare un’altra persona. Molte di queste persone lo fanno senza consultare un oculista che potrebbe consigliare esattamente come metterle per non avere problemi poi, seguendo gli step di igiene necessari prima, durante e dopo l’applicazione.

Si consiglia in generale di non usare le lenti a contatto tranne se non c’è un’esigenza particolare o una prescrizione medica; le lenti a contatto sono uno strumento medico, non è un accessorio, è possono rappresentare un rischio enorme per la salute dell’occhio e della vista.


Leggi anche: Case all’Asta, boom di pignoramenti immobiliari per il Covid-19: + 63% nel secondo semestre 2020

Candeggina sugli occhi: adolescenti a rischio tra gli utenti TikTok