Olio di cocco: proprietà ed utilizzi per il benessere del corpo

-
18/07/2020

Arriva la bella stagione e, sotto il caldo dell’ombrellone, viene subito voglia di rinfrescarsi con della frutta. Largo spazio ad anguria, melone o cocco. Ma quanti sanno che proprio da quest’ultimo frutto rinfrescante, è possibile produrre un miracoloso olio dai mille impieghi per il benessere dell’intero corpo? Ecco tutti i benefici dell’olio di cocco.

Olio di cocco: proprietà ed utilizzi per il benessere del corpo

Olio di cocco: si tratta di un alimento tra i più versatili in termini di impiego. L’olio di cocco, che si estrae dal frutto omonimo, si presenta dall’aspetto diverso a seconda della temperatura con cui viene a contatto. Se scaldato o naturalmente posto al colore, assume la densità di un olio e si presenta allo stato liquido e completamente traslucido; se lontano dal calore, è denso come un burro e assume un colore bianchissimo.

Olio di cocco: utilizzi nel mondo della cosmesi

L’olio di cocco può essere impiegato in svariatissimi modi. Il contesto più fertile in cui raccoglie i maggiori consensi è il mondo della bellezza. Si tratta di un olio ottimo innanzitutto per la bellezza dei propri capelli; una sorta di maschera, se applicata sulla chioma, consente di avere capelli lucentissimi, robusti e di bellissimo e sano aspetto. In realtà, oltre a rendere i capelli più belli, svolge anche una funzione anti-forfora.

Se unito a dello zucchero di canna, invece, può costituire un ottimo scrub per la pelle; se consumato così come la natura lo crea, l’olio di cocco è ottimo come crema idratante. I maggiori benefici sono per il viso, in quanto sembra essere stato sperimentato che un suo utilizzo costante, previene le rughe e l’acne.


Leggi anche: Olio di cocco ‘è veleno puro’, ecco l’allarme dall’Università di Harvard

Olio di cocco: quali altri utilizzi?

Per gli amanti del sole, sarà importante sapere che l’olio di cocco è anche una validissima alternativa naturale alle protezioni solari in commercio (seppur non una protezione alta), oltre che un perfetto cibo da spiaggia. Può poi sostituire struccanti e acque micellari, eliminando i residui di trucco ma, al contempo, idratando la pelle. E’ ottimo per le smagliature ( vi è chi lo utilizza durante la gravidanza, proprio per evitarne la formazione). Come quello di ricino, se applicato sulle ciglia, oltre a renderle più belle, l’olio di cocco ne aumenta il volume quando è applicato con costanza.

Come può essere impiegato in casa:

L’olio di cocco può essere un condimento per i nostri cibi. Il mondo si divide tra chi crede in un suo consumo (seppur limitato) in cucina e chi, invece, lo ritiene eccessivamente grasso. Tra chi ne sperimenta i benefici ai fornelli, l’impiego dell’olio è orientato principalmente alla preparazione di dolci, ma molti lo usano in sostituzione all’olio d’oliva anche per primi o secondi piatti. Una delle sue pecche è, però, l’essere estremamente calorico, per cui occhio ad utilizzarlo nelle giuste dosi e con parsimonia!


Potrebbe interessarti: Tre cibi che aiutano il metabolismo e a bruciare i grassi