Perdere i capelli? Vediamo le cause e quali sono i rimedi

-
21/08/2019

Durante la stagione più calda una caduta di capelli copiosa è un fenomeno naturale, può aumentare fino al 30%: ecco cause e rimedi.

Perdere i capelli? Vediamo le cause e quali sono i rimedi

Durante la stagione più calda una caduta di capelli copiosa è un fenomeno naturale, può aumentare fino al 30%, è un fenomeno fisiologico, quindi non preoccuparti. Può capitarti che la mattina quando ti svegli lasci le tracce dei tuoi capelli sul cuscino, e quando ti vai a spazzolare ne trovi i segni tra i denti del pettine. Questo fenomeno si accentua specialmente dopo che torniamo dalle vacanze, riguarda tanto le donne che gli uomini, e spesso fa davvero preoccupare. Alcuni si preoccupano di diventare pelati, ma possiamo rassicurare tutti, è un processo naturale, fisiologico.

Vediamo quali possono essere le cause della caduta di capelli

I danni del sole: gli effetti dei raggi del sole, possono influire negativamente sullo stato di salute dei capelli, questo accade perché l’innalzamento della temperatura altera l’equilibrio della cute, che attraverso il sudore, crea le condizioni favorevoli a formare la presenza di funghi ed altri agenti esterni. Così il cuoio capelluto ne risulta debilitato e di conseguenza i nostri capelli si indeboliscono fino poi a cadere. Esponendo la nostra testa ai raggi solari, la nostra testa viene sottoposta a uno stress ossidativo superiore rispetto all’anno, a ciò si sovrappone al ricambio fisiologico dei capelli che coincide con l’avvento dell’autunno.

Come proteggerli dalla salsedine e dal sole?


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

È importante idratare: un altro responsabile della caduta in estate è l’eccessiva secchezza o la troppa umidità. Innanzitutto bisogna idratare la cute in modo da restituire lucentezza e splendore alla chioma. Va bene lavare i capelli con maggiore frequenza e meglio con prodotti delicati, meglio evitare shampoo troppo aggressivi. È inutile dire che quando si parla di idratare la migliore cosa è quella di bere molta acqua e evitare cibi grassi.

Avere qualche attenzione in più: per contrastare la caduta dei capelli evitare un’eccessiva esposizione al sole. Lo sappiamo, tutti vogliamo un’abbronzatura perfetta, ma bisogna usare sempre moderazione e buon senso. Durante l’esposizione al sole, basta coprire i capelli con un cappellino, un berretto, un foulard, facendo attenzione a non coprire la chioma che ha bisogno di respirare. Questa attenzione vale per tutti, ma in particolar modo per chi sa di avere già un problema di capelli, ovviamente anche perché si acuisce d’estate.

Meglio lisci effetto seta