Piante: ecco quali sono quelle che purificano l’ambiente domestico

-
15/07/2020

Esiste una ingente quantità di piante che scientificamente sono in grado di purificare l’aria delle nostre abitazioni e combattere l’inquinamento che può esservi all’interno. Se utilizzare le piante come abbellimento non vi basta, ecco quali specie acquistare per il vostro benessere e per quello delle persone con cui condividete l’ambiente in cui vivete.

Piante: ecco quali sono quelle che purificano l’ambiente domestico

Piante: esiste semplicemente chi vi nutre una passione sfrenata, chi ha il pollice verde e chi invece non lo possiede. Le piante sono oggi maggiormente un elemento di arredo, ma pochi conoscono la possibilità di coniugare la loro bellezza ad una maggiore funzionalità. L’aria che respiriamo può essere purificata da alcune specie di piante. Ecco quali.

Piante: non solo un elemento d’arredo

L’aria delle nostre abitazioni si trova, molto spesso, ad essere inquinata dall’esterno o, in maniera meno scontata, dall’ interno. I mobili che arredano la nostra casa, gli oggetti che l’abbelliscono, sono trattati e verniciati con prodotti nocivi, che involontariamente ci troviamo a respirare. Oppure si pensi ai numerosi prodotti spray che disperdiamo nell’ambiente (deodoranti per la persona e per l’abitazione, ad esempio).

Ecco allora che le piante possono costituire nostre valide alleate.  Che esse assorbano l’anidride carbonica e restituiscano ossigeno, è cosa risaputa, ma qualche specie di pianta può spingersi a fare qualcosa in più.

Piante: quali acquistare per rigenerare l’ambiente

Tra le migliori piante anti-inquinamento domestico troviamo certamente la Sansevieria. Si tratta di una pianta dalle lunghissime foglie verdi che spesso viene utilizzata come parte dell’arredo nelle case di design. Non solo essa è in grado di assorbire le sostanze nocive di cui ci circondiamo e dapprima elencate, ma funge anche da ostacolo per l’inquinamento elettronico (quello generato dai dispositivi elettronici come pc o smartphone).


Leggi anche: Contributi a fondo perduto per Partite IVA e professionisti: le novità in arrivo con il Decreto Sostegno

Poi troviamo il Ficus Benjamin, un arbusto dalle foglie piccolissime ma molto fitte. Anche questo proteggere sa sostanze nocive come la formaldeide e purifica l’aria che respiriamo. Poi l’Anthurium, la tipica pianta che a molti ricorda la calla, ma che è in realtà una specie a sé. Ha delle lunghe foglie verdi intense e un fiore bianco con uno stelo giallo, proprio simile ad una calla.

Ecco le altre specie vegetali che filtrano l’aria che respiri:

Nella classifica delle piante anti-inquinamento anche l’aloe vera. Si tratta di una pianta ormai conosciutissima, dai mille usi (specie nel campo della cosmesi). Oltre ad essere super benefica per l’organismo, quando viene ingerita, l’aloe è anche utile contro l’inquinamento ambientale. Poi il Crisantemo, che funge da ostacolo in modo particolare al benzene, che ormai si trova in molti dei prodotti che acquistiamo.

Poi ancora l’edera, che oltre a restituire un aspetto super scenografico, ci protegge dalle polveri sottili. Non vi resta che salvare l’ambiente anche quando arredate le vostre abitazioni mediante gli spettacoli della natura!