Pop corn contaminati da sostanza cancerogena, ritirati dal commercio: ecco marca e lotti

Pop corn contaminati da due sostanze cancerogene: Aflatossine B1 e Aflatossine totali, ritirati immediatamente dal commercio, elenco completo lotti e marca.

Il Ministero della Salute dopo accertamenti dispone il ritiro del mais pop corn a marchio “Cerreto amanti del biologico”. I test hanno rilevato la possibile presenza di Aflatossine B1 e Aflatossine totali. Il prodotto ritirato dal commercio è il mais venduto in confezioni da 500 grammi prodotto dall’azienda CERRETTO S.r.l. nello stabilimento di Gattatico (RE) alla via G. Verdi n° 15.

Pop corn: elenco completo dei lotti richiamati

Ecco l’elenco completo dei lotti richiamati:

  • L 190B0115, L 19B0236, L 19B0322, L19B0426, L 19B0606, L 19B0812, L 19B 0885, L 19B1056 e L 19B1128.

Il comunicato del richiamo è stato pubblicato sul portale del Ministero nella sezione dedicata alle allerte alimentari.

Ricordiamo che le Aflatossine sono micotossine pericolose per le sue proprietà genotossiche e cancerogene. Le Aflatossine possono essere presentì in vari prodotti alimentali, ad esempio: granoturco, riso, frutta secca, spezie, oli vegetali grezzi, semi di cacao, ecc. L’aflatossina B1 è una delle più potenti ed è anche la più diffusa nei prodotti alimentari.

Per coloro che hanno acquistato questo prodotto, si consiglia di controllare il lotto e se si tratta di uno di quelli sopra indicati, consigliamo di restituire il prodotto al punto vendita dove è stato acquistato per il rimborso o la sostituzione.

Leggi anche: Salame contaminato da Salmonella, ecco marca e lotto

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”