Portare il cane a lavoro fa bene alla salute, scopriamo perché

Il cane, nel corso del tempo, non viene limitato soltanto al suo ruolo di animale di compagnia. Viene socialmente impegnato in attività come la PET therapy, oppure come soccorsi in eventi drammatici, fungendo da aiuto per gli scavi agli uomini. Insomma, il cane è un animale che ha tanto da darci e da insegnarci. Secondo alcuni studiosi, poi, esso sarebbe in grado di portare dei benefici se portato con noi nel luogo in cui lavoriamo. Scopriamoli insieme.

 

Meno stress per tutti

Stando a quanto detto da una ricerca della Virginia Commonweath University, il cane sul posto di lavoro riduce i livelli di stress dei proprietari nel corso della giornata, permettendo non solo a quest’ultimo di lavorare in modo più piacevole, ma anche ai suoi colleghi.

 

Più soddisfazione professionale

Invece, secondo i risultati di una recente ricerca condotta da Purina, in collaborazione con il Mississippi State University College of Veterinary Medicine, i dipendenti che lavorano in luoghi dove il proprio cane è ammesso, hanno quasi il doppio delle probabilità di finire il proprio lavoro in modo molto soddisfacente rispetto a dipendenti che lavorano in aziende che non ammettono gli animali.

Più socializzazione tra colleghi

Questo risultato deriva da un esperimento condotto all’interno del Campus del gruppo Nestlé ad Assago, quindi molto vicino alla nostra realtà rispetto ai due studi precedenti. Seconda questa ricerca, lavorare con il proprio migliore amico a 4 zampe renderebbe l’atmosfera molto più rilassata, migliorando il clima di fiducia tra i colleghi.

Aver piacere nel lavorare

Molti studi sono di comune accordo nel pensare che portare con sé il cane in ufficio aumenti il benessere sul luogo di lavoro e quinci c’è più  voglia di lavorare, mentre diminuiscono le assenze per malattia.

Più attivi, più produzione

Infine, una ricerca del Banfield Pet Hospital ritiene che la presenza di un cane in ufficio rende i lavoratori più attaccati all’azienda, più affiatati e coinvolti  nel loro lavoro e quindi c’è più produzione per il proprietario.

Portare il cane a lavoro fa bene alla salute, scopriamo perché ultima modifica: 2018-09-13T10:00:30+00:00 da Katia Russo

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.