Regalare uno strumento musicale ad un bambino, gli effetti positivi

-
23/12/2019

Che sia un piano, una chitarra o un flauto, regalare uno strumento musicale ad un bambino può solo fargli bene ed ecco perché.

Regalare uno strumento musicale ad un bambino, gli effetti positivi

Avete nipoti oppure dei piccoli cuginetti a cui dovete fare un regalo? Invece di regalare loro un videogioco, un cellulare, una maglia, regalate loro uno strumento musicale. Un semplice e banalissimo strumento musicale, qualunque esso sia, ha degli effetti positivi sui bambini che lo praticano. Anzi, prima si inizia e meglio. Sapevate che ci sono tanti aspetti e riscontri positivi nel suonare uno strumento musicale? Scopriamoli insieme.

Tutti gli aspetti positivi di regalare uno strumento musicale ai bambini

Un primo aspetto positivo è fin da subito molto chiaro anche agli adulti: chi suona uno strumento musicale è in grado di leggere in modo migliore rispetto a chi non suona.

E questa cosa, come il restante delle cose, è stata esaminata scientificamente.

Altro aspetto positivo: la musica migliora nel calcolo matematico, anche perché a pensarci bene, la musica stessa é fatta di calcoli, come quelle tra le pause.

Dare uno strumento musicale in mano ad un bambino permetterà a quest’ultimo di essere più bravi anche nell’acquisizione delle lingue straniere oltre che a migliorare la grammatica della propria lingua.

Chi pratica musica da bambino avrà un orecchio più sensibile rispetto a chi non pratica musica.


Leggi anche: Bonus prima casa under 36: Isee, requisiti, scadenza e agevolazioni fiscali

E questo avrà dei risvolti positivi soprattutto in vecchiaia, oltre al fatto che facendo della musica è possibile evitare quel peggioramento cognitivo tipico di chi invecchia.

Un’altra cosa importante è che fare esercizio con lo strumento musicale migliora anche la corteccia motoria.

Ma anche: chi suona fin da subito uno strumento musicale rafforza la funzione di ragionamento e di memorizzazione.

Infine, c’è anche un risvolto positivo per chi soffre di problemi di ansia: la corteccia del nostro cervello diventa più spessa in aree dove si sviluppa la depressione l’aggressività e l’attenzione.

Non dimentichiamo che suonare aumento l’autostima e rende più creativi.

Insomma, grazie a questi fattori positivi è possibile capire come effettivamente la musica faccia star bene le persone: non basta ascoltarla, ma bisogna praticarla per avere dei risvolti positivi nella propria vita e stare bene.

Quindi, per questo Natale fate una cosa buona: regalate uno strumento musicale ad un bambino o ad una bambina.

 

Leggi anche:

Allerta shampoo e gel bagno per bambini: sospetta contaminazione microbica, ecco i lotti