Semi di finocchio: ottimi per colesterolo, cattiva digestione e pressione alta

I semi di finocchio sono ricchi di proprietà benefiche, sono ottimi per contrastare il colesterolo, la pressione alta, la cattiva digestione.

I semi di finocchio sono ricchi di proprietà benefiche, sono ottimi per contrastare il colesterolo, la pressione alta, la cattiva digestione. I semi di finocchio sono conosciuti da secoli per le loro proprietà curative, le nostre nonne li sfruttavano per combattere la digestione lenta e difficile consumando tisane e preparati, ottimi per il gonfiore addominale, vengono consigliati anche di darli ai bambini.

Semi di finocchio e benefici

Possono essere usati anche in cucina, si possono preparare e insaporire tantissimi piatti a base di pane, carne e legumi.

Si consiglia di usarli per preparare tisane e decotti da bere dopo il pasto e la colazione. Si possono arricchire gli impasti di pane e pizza fatta in casa, rendendo tutto più soffice e favorendo la digestione.

Il loro sapore dolce, è molto simile all’anice, si adatta a tanti alimenti, si possono aggiungere alle frittate, al sugo per la pasta, alla carne, al pesce.

I semi di finocchio sono ricchi di potassio, che come si sa, serve a regolare la pressione sanguigna e il battito cardiaco, ne bastano 100 grammi giornalieri per ricevere benessere e prevenire l’ipertensione.

I semi di finocchio vengono consigliati dai medici per combattere il colesterolo, principale causa di ictus, ipertensione, infarto. Con il loro alto contenuto di fibre migliorano la circolazione ed eliminano le placche di colesterolo che si formano sulle pareti delle arterie.

Infine, contenendo moltissime fibre, aiutano ad eliminare tossine e scorie in eccesso, aiutando così ad eliminare i gonfiori della pancia.

Tisane principi snellenti e curativi: 4 modi per preparale