Sindrome del piatto vuoto, di cosa si tratta?

Vi è mai capitato di voler finire a tutti i costi il cibo che avete nel piatto pur di non buttarlo? se si ecco di cosa potete essere affetti

Oggi vogliamo scoprire insieme che cos’è la Sindrome del piatto vuoto, che rischia di farsi passare le feste ingrassando e non solo. A quanto pare, il peggior nemico della dieta risulterebbe proprio questa sindrome, denominata la Sindrome del piatto vuoto, che creerebbe un problema causando un decisivo aumento di peso. Tutti noi chi prima chi dopo, abbiamo sperimentato questa Sindrome. Quante volte ci siamo trovati davanti all’ultimo pasticcino su un vassoio o l’ultima fetta di pizza e anche se siamo decisamente pieni non vogliamo smettere per non buttarla o perché è peccato.

Leggi anche:Ecco come perdere i chili di troppo prima delle Feste Natalizie

Porzioni extra, la causa dell’aumento di peso

In sostanza, risulterebbe essere un meccanismo mentale che ci indurrebbe a continuare a mangiare anche se si è sazi, fino a quando non si vede il piatto vuoto. Per gli studiosi, il vero problema sarebbero soprattutto i cibi ricchi di grasso, zuccheri e calorie, e sarebbero proprio queste porzioni extra a causare l’aumento di peso.

Una recente ricerca compiuta dalla Hofstra University condotta dalla studiosa Veronika Ilyuk, che sarebbe stata pubblicata sulla rivista Apetite, avrebbe rivelato proprio le problematiche della Sindrome di piatto vuoto. Altri ricercatori, dopo aver fatto diversi esperimenti proprio sulla Sindrome del piatto vuoto, avrebbero scoperto che una porzione di cibo singola lasciata su un piatto eserciterebbe una forza di attrazione maggiore rispetto ad altri alimenti, come per esempio pizza, biscotti oppure cioccolato. Le persone sarebbero portate a credere che quest’ultimo boccone non è dannoso, ma in realtà aggiunge altre calorie in più.

Leggi anche: Mangiare troppe patatine fritte, ecco il vero rischio

Ecco come difendersi

Gli esperti hanno rivelato dopo aver partecipato a diversi studi e ricerche, alcune strategie per come difendersi dalla Sindrome del piatto vuoto.

‘’ Una strategia è mangiare cibi con meno grassi, zuccheri aggiunti e sale’’. Chiaramente è quasi impossibile sentir dire a qualcuno di aver voglia di mangiare una porzioni di broccoli in più a differenza che con un torta alò cioccolato.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.