Tumore al cervello: un mal di testa non deve mai essere sottovalutato

-
03/03/2020

Tumore al cervello: i mal di testa non si devono sottovalutare.

Tumore al cervello: un mal di testa non deve mai essere sottovalutato

Quando a volte si hanno dei mal di testa, non bisogna mai sottovalutarli, può essere un sintomo importante che se preso in tempo, ci può evitare dei gravi danni alla salute. I mal di testa possono avere diverse origini, ma dovremmo imparare a riconoscere quali sono i sintomi da farci preoccupare, a volte i sintomi possono essere silenziosi ma possono nascondere delle gravi patologie.

Tumore al cervello: i segnali che non dobbiamo assolutamente trascurare

Non è una patologia molto frequente, la percentuale di sviluppare un tumore al cervello canceroso è dell’1%. I sintomi possono essere sentirsi confusi, mal di testa, bisogno morboso di dormire. Un sintomo preciso non esiste, esistono solo dei piccoli segnali che non andrebbero mai trascurati e sottovalutati, la scienza ha individuato la bellezza di 120 tipi di tumori cerebrali diversi tra loro.

Ci sono alcuni sintomi che devono necessariamente rapportati dal dottore per essere monitorati. Le convulsioni fanno parte di quei sintomi che non bisogna trascurare, la confusione o se notate di avere difficoltà a leggere e a capire un testo, oppure avere difficoltà a delle operazioni matematiche, sono tutti segnali che hanno bisogna di verifiche mediche.


Leggi anche: Soldi depositati in banca: non sono più i tuoi, a dirlo la legge

I tumori del lobo possono portare a cambiamenti di personalità, ad esempio, portare a essere depresso per chi nella vita è stato sempre frizzante, oppure essere molto loquace a persone che nella loro vita hanno parlato sempre poco.

I tumori del tronco encefalico invece possono causare movimenti goffi o a perdita di equilibrio. Poi esiste il tumore che prende la zona degli occhi, in questo caso va a pregiudicare la vista o può causare il solo offuscamento.

Queste raccomandazioni bisogna prenderle in considerazione se i mal di testa sono molto persistenti, in particolare la cosa che vi deve far preoccupare, se al mattino viene associato a vomito e nausea.

Oggi, se non parliamo di tumore da operare, ci sono dei medicinali molto promettenti o delle immunoterapie che danno ottimi risultati in modo da aumentare l’aspettativa di vita del paziente.