Tumore alla vescica: i 10 sintomi da non sottovalutare

-
03/07/2019

Tumore alla vescica è molto comune nel mondo, capiamo i sintomi per una corretta prevenzione. Ecco i 10 sintomi da non sottovalutare

Tumore alla vescica: i 10 sintomi da non sottovalutare

Il cancro alla vescica, è uno dei più comuni tumori in tutto il Mondo, esattamente il nono. La vescica è l’organo molto importante, ha il compito di raccogliere l’urina che poi viene filtrata dai reni prima che il corpo la elimini. Il tumore alla vescica si verifica con la trasformazione in senso maligno delle cellule che ne rivestono la superficie interna. Il tipo più frequente è il carcinoma a cellule di transizione, a seguire con una frequenza più bassa: l’adenocarcinoma e il carcinoma squamoso primitivo. Vediamo come possiamo accorgerci e quali sono i sintomi.

Tumore alla vescica: capiamo i sintomi

1)Dolore pelvico: una sensazione persistente di pressione a livello della vescica.

2)Urinare continuamente: può indicarci un’infezione localizzata, oppure essere un sintomo.

3)Piedi e/o caviglie gonfie: questo accade nel caso in cui vi siano metastasi in stato avanzato in altre parti del corpo. Questo tuttavia può essere anche il sintomo di un tumore ai reni.

4)Sangue nelle urine: il colore può variare dal rosso acceso, al rosa, al marrone scuro. Spesso, la sua presenza non è visibile ad occhio nudo e può essere anche segno di altre infezioni.

5)Perdita di appetito o peso: indicano che vi sono cellule cancerogene formatesi all’interno del corpo.

6)Dolore alla schiena: è un sintomo di una fase avanzata della malattia oppure di un fastidio di tipo urologico.


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

7)Dolore quando si urina: una sensazione di persistente bruciore. Attenzione però, i sintomi possono essere anche riferibili ad un cancro alla prostata, oppure ai reni.

8)Sensazione di dover urinare ancora: anche se la vescica è vuota, la sensazione è quella di dover ancora urinare.

9)Sentirsi stanchi o affaticati: se i fluidi a causa della malattia iniziano da accumularsi nel nostro corpo, possiamo sentirci così, in preda ad una stanchezza o sonno perenne.

10)Incapacità di urinare: questo può verificarsi anche in presenza di cisti o calcoli, ma è sempre il caso di controllare.