Tutti i benefici del burro al karité da scoprire

Il burro al karité è una sostanza sempre usata dall’uomo, fin dalla sua scoperta. In particolar modo, è stato usato soprattutto per benefici estetici, infatti, si ritiene, che è un potente alleato contro l’invecchiamento della pelle. Questo perché il burro al karité contiene molta vitamina E, D e A, che applicate, rigenerano, idratano e nutrano la pelle. Inoltre, grazie al burro al karité, si riesce a mantenere un colorito sano della pelle, a difenderla dai raggi solari, freddo, vento, pioggia, ed altri agenti esterni, grazie alle sue proprietà filmanti e filtranti.

Il principale alleato contro l’invecchiamento della pelle

Dobbiamo accettare il fatto di invecchiare, soprattutto noi donne, ma possiamo farlo nel modo giusto, curandoci con gli elementi giusti, e in particolar modo, con le risorse che la natura ci offre senza utilizzare subito creme chimiche o altri composti. Per questo motivo, quello che viene più consigliato, tra le risorse naturali, è il burro al karité, che permette di mantenere una pelle morbida ed elastica anche col passare del tempo. Questa sostanza deriva dai semi della Vitellaria Paradoxa, una pianta della famiglia delle Sapotaceae molto diffusa in Africa centrale. Infatti, le noci di karitè sono il segreto di bellezza delle donne africane che, grazie al suo utilizzo, vantano una pelle dall’aspetto giovane anche in età avanzata, rispetto alle donne di altri continenti. Tutto merito del burro di karitè ottenuto dalle noci e dalle sue proprietà antiossidanti che curano anche le labbra, viso, capelli.

I benefici del burro al karité e come utilizzarlo

Fondamentalmente il burro di karitè è sempre stato utilizzato contrastare i radicali liberi, ma non serve solo a questo e per fortuna lo si trova in commercio privato di ogni impurità e deodorizzato. Viene utilizzato per il viso durante il periodo invernale, dato che è molto nutriente e capace di proteggere la pelle da vento e freddo. Ma anche in estate in quanto filtra i raggi del sole. Lo si applica a piccole quantità, con le mani o con una spatolina. Può essere utilizzato anche sulle pelli miste in quanto non è comedogeno, può essere impiegato come crema nutriente e protettiva per le mani. Se poi abbiamo mani secche e screpolate, un impacco da lasciare agire durante la notte in guanti di cotone è il rimedio ad hoc. Perfetto anche per piedi secchi e talloni screpolati. Il burro di karitè è un balsamo per avere labbra morbide ed idratate, a differenza del burrocacao. Infine, può essere utilizzato anche per i capelli. Infatti, il burro di karitè si prende cura delle chiome secche e spente. Esso fissa e a lucida i boccoli sui capelli asciutti e in caso di tagli corti possono sostituire le comuni cere. Ma può essere usato anche per alleviare i fastidi, applicandolo su piccole irritazioni, eruzioni cutanee e punture d’insetto. È bene averlo a portata di mano in caso di piccole bruciature e lievi scottature solari. Il burro al karité fa bene anche ai più piccoli, come nella prevenzione e nella cura degli arrossamenti da pannolino.

Una sostanza al 100% Bio

Il burro di karitè è soprattutto una sostanza biologica e non raffinata, ma pura completamente. Da notare che l’eliminazione degli odori non è una vera e propria raffinazione del burro di karitè, che mantiene inalterate gran parte delle sue proprietà. Prova di ciò è il fatto che il prodotto deve avere una consistenza solida, a volte leggermente grumosa, un colore panna-beige e un odore deciso ma non sgradevole.

leggi anche : I benefici del camminare almeno 30 minuti al giorno

oppure : Alcuni consigli per prevenire i calcoli renali

Tutti i benefici del burro al karité da scoprire ultima modifica: 2018-09-15T11:00:21+00:00 da Katia Russo

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.