Un bicchiere di Vodka può risolvere il problema dei piedi che puzzano, vediamo come

Come risolvere il problema dei piedi che puzzano? Esistono diversi metodi naturali e fai da te che sono davvero efficaci: uno tra questi prevede l’uso di Vodka.

L’estate è alle porte e per chi non è proprio appassionato di scarpe aperte, una comoda alternativa risultano essere ancora una volta le scarpe chiuse. Certo, i nostri piedi suderanno di più se chiusi invece se aperti in una scarpa come un sandalo. Ma comunque sia, invece di piedi che puzzano, si dovrebbe parlare di piedi con bromidrosi plantare.

Piedi che puzzano: la spiegazione logica

Arrivando ad una spiegazione logica, si tratta di una sudorazione eccessiva la quale favorisce la crescita di batteri che attraverso la loro attività diventano la causa diretta del cattivo odore. Se poi si arriva ad un punto in cui il sudore ristagna, è inevitabile oltre ai piedi inizino a puzzare anche le scarpe.

La situazione può degenerare se i nostri piedi si trovano in queste situazioni:

• assenza di aereazione che impedisce al sudore di evaporare
• forte umidità che stimola macerazione e micosi
• uso di calzature non traspiranti
• scarpe calzate per troppo tempo,
• caldo o stress.

Pertanto, consigliamo non solo di tenere sempre puliti i piedi, ma anche di lavare con prodotti igienizzanti anche cosa mettiamo attorno al piede, e quindi calze, calzini e calzettoni. Ma esistono anche altri rimedi naturali che possono eliminare in modo veloce la puzza emanata dai nostri piedi. Vediamo quali sono.

Come eliminare la puzza dei nostri piedi con tre rimedi naturali e veloci

Per questi tre rimedi sono principali 3 prodotti. Vediamo quali sono e come fare.

Vodka: lo segnaliamo perché è uno dei rimedi più efficaci e veloci. In pratica, è necessario semplicemente strofinare la pianta dei piedi con un panno imbevuto con un bicchierino vodka il quale, avendo un’efficace azione antibatterica, svolge il lavoro di un disinfettante arrivando a diminuire il numero dei batteri responsabili del cattivo odore. L’alcol presente, poi, dona benessere e sollievo in quella zona.

Zenzero: altro metodo efficace è quello dello zenzero. Bisogna cuocere una manciata di fettine di zenzero in acqua bollente per circa 15/20 minuti, per poi lasciarlo raffreddare. In seguito, il decotto andrà versato in una bacinella, alla quale potranno essere aggiunti anche dei prodotti utilizzati normalmente, per un pediluvio di almeno 20 minuti da fare la sera, prima di andare a dormire. Per avere dei risultati, bisogna fare questo rito con costanza.

Bicarbonato: Basta un abbondante cucchiaio di bicarbonato di sodio da immergere in una bacinella di acqua calda per arrivare a realizzare un ottimo pediluvio capace di contrastare l’acidità dalla pianta del piede. Anche il pediluvio con bicarbonato può essere ripetuto ogni giorno, lasciando che i piedi vengano immersi per almeno 30 minuti.

La crema al bicarbonato fai da te contro rughe, macchie e zampe di gallina

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.