Vaccini: L’unica arma per combattere l’influenza e prevenire la morte

Campagna di comunicazione per quanto riguarda l’influenza: ecco gli ultimi aggiornamenti

L’influenza rappresenta un serio problema di sanità pubblica, nel nostro Paese è tra le prime 10 cause di decesso.

Secondo alcuni dati provenienti dal sistema di rilevazione, che tra l’altro è attivo dal ’99 viene portato alla luce che ogni anni 12% della popolazione viene colpita dei virus dell’influenza circolanti.

Campagna di comunicazione sull’importanza delle vaccinazioni

Obiettivi di questa campagna, come viene specificato in una circolare del 30 maggio 2018 è quella di “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2018-2019”.

Gli esperti continuano ad affermare che l’unica misura di sicurezza che possiamo applicare contro i virus influenzali circolanti è senza dubbio la vaccinazione, soprattutto per le categorie a rischio, come ad esempio: donne in gravidanza, bambini, anziani e tutte le persone a rischio contagio come ad esempio il personale sanitario, le forze dell’ordine, professori e il personale che stanno a contatto con gli animali.

Per la stagione 2018-2019, come ben sappiamo è stata già aperta la campagna di vaccinazione anche per tutte le persone donatori di sangue.

Influenza: che misure dobbiamo prendere per evitare il contagio?

Oltre alla vaccinazione e i consigli dei propri medici di base, per evitare il contagio e la trasmissione del virus dell’influenza, dobbiamo fare massima attenzione all’igiene respiratoria.

In poche parole, quando veniamo colpiti da uno dei virus influenzali circolanti, bisogna usare il fazzoletto ogni qualvolta si presentano episodi di starnuto. Inoltre bisogna lavarsi frequentemente le mani. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, questa misura di sicurezza è una delle più importanti per impedire la diffusione del virus.

L’obiettivo della Campagna di comunicazione per quanto riguarda l’influenza 2018-2019 è quello di favorire l’adesione alla vaccinazione, soprattutto per le categorie a rischio, come abbiamo già specificato: anziani, persone affette da varie patologie, donne incinte ecc.

Inoltre si raccomanda di non scegliere sempre i farmaci per combattere questa infezione.

Si informa la popolazione generale e in particolare le persone a rischio di contagio che la vaccinazione è completamente gratuita. Parlate sempre con il vostro medico curante, saprà consigliarvi al meglio.

Leggi anche: Influenza 2019: ecco tutto quello che devi sapere

Leggi anche: Allarme influenza aviaria: un uomo in condizioni grave, ecco dove

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.