Vaccini obbligatori scuola: fino al 10 luglio per mettersi in regola

In scadenza il termine ultimo per presentare la certificazione di avvenuta vaccinazione per la frequenza scolastica.

In scadenza il termine per la consegna dei certificati vaccinali alle scuole per l’iscrizione. Il termine ultimo fissato dalla Legge Lorenzin del 2017 per presentare la documentazione che provi l’avvenuta vaccinazione obbligatoria per la frequenza scolastica scade il 10 luglio 2019. Si ricorda che al posto della certificazione comprovante l’avvenuta vaccinazione può essere presentata anche la formale richiesta di vaccinazione all’Asl competente.

Obbligo vaccinale: quale scadenza

Per l’anno scolastico 2019/202, quindi, resta fissata la scadenza prevista dalla legge Lorenzin, nonostante lo scorso anno la circolare Grillo-Bussetti portò ad una proroga.

Il nuovo provvedimento sui vaccini, in esame al Parlamento, prevede un notevole cambiamento rispetto all’attuale, ovvero una flessibilità sull’obbligo vaccina. Pur restando la vaccinazione obbligatoria, lo sarebbe solo nel caso di emergenze sanitarie o compromissione dell’immunità di gruppo.

La Legge Lorenzin, ricordiamo, prevede la vaccinazione obbligatoria per iscrizioni a scuola dell’Infanzia e asili nido (in mancanza dei vaccini viene negata la frequenza scolastica) e con modalità diverse per la scuola elementare, media e per i primi due anni di scuola superiore (fino ai sedici anni, ma in questo caso la frequenza scolastica non è proibita mentre sono previste sanzioni per i genitori inadempienti).

I bambini da 0 a 6 anni non in regola con le vaccinazioni, quindi, non possono frequentare asili nido e scuola materna. I bambini e ragazzi da 6 a 16 anni, invece potranno frequentare la scuola anche in assenza delle vaccinazioni obbligatorie.

Le vaccinazioni obbligatorie sono:

  • anti-poliomielitica,
  • anti-difterica,
  • anti-tetanica,
  • anti-epatite B,
  • anti-pertosse,
  • anti-Haemophilus influenzae tipo b,
  • anti-morbillo,
  • anti-rosolia,
  • anti-parotite,
  • anti-varicella.

Leggi anche: Vaccinazioni obbligatorie: scaduto termine, cosa succede ora?

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.