Vaccino antinfluenzale, sono emersi i primi problemi, ecco di cosa si tratta

È già partita la campagna antinfluenzale, ma i primi disagi non ritardano ad arrivare, sembra che ci sia qualche problema per quanto riguarda la reperibilità delle dosi di vaccino antinfluenzale.

Vaccino antinfluenzale, ritardi nella consegna dei vaccini

I medici di base, ma in particolare i pediatri a Milano, hanno riferito difficoltà e ritardi considerevoli per quanto riguarda la consegna delle dosi di vaccini antinfluenzale. La Regione Lombardia, è una delle Regioni più colpite dal virus dell’influenza, dove sono stati registrati numerosi casi soprattutto tra i bambini

Nonostante il bisogno urgente delle dosi di vaccino, la vicenda giudiziaria della Farmacia Caiazzo rischia di far andare perse centinaia di vaccini antinfluenzali. Ci sono migliaia di dosi chiuse in magazzino senza essere utilizzate o peggio ancora mandate al macero.

Leggi anche: Vaccino antinfluenzale 2018, ecco la guida completa

vaccino antinfluenzaleAnna Maria Magro, amministratore giudiziario della farmacia nominato dal Tribunale, ha cercato di mettere fine a tutto lo spreco dei farmaci, di conseguenza proprio qualche giorno fa aveva scritto al Dipartimento servizio farmaceutico dell’Ats Città Metropolitana per chiedere ulteriore chiarezze, per quanto riguarda le numerose dosi di vaccino antinfluenzale che non sono state vendute. Si stimano circa 500 dosi di vaccino antinfluenzale, che sono state acquistate dalla farmacia riguarda diversi lotti. Anche per quanto riguarda il vaccino anti pneumococco ci sono circa settanta dosi di vaccino rimasti nel magazzino. Inizialmente l’accordo era quello di continuare l’attività fino all’esaurimento delle scorte dei vaccini, sotto il controllo dell’amministratore giudiziario, però l’Ats lo ha vietato.

Leggi anche: Vaccino, arrivano le prime dosi per la stagione influenzale 2018

L’Agenzia di tutela della salute, spiega: ‘’Dal 19 ottobre, nessuna attività può essere effettuata dalla Farmacia sita in piazza Caiazzo’’. C’è tanta preoccupazione per le tantissime dosi di vaccino rimaste in magazzino, si teme il peggio, che i vaccini scadano e non le tutte quelle persone che hanno bisogno non possono beneficiare del farmaco. Purtroppo, la Farmacia Caiazzo, è tuttora chiusa al pubblico.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.