Sanremo 2019, i compensi di Baglioni, Raffaele e Bisio che fanno polemica

Tra pochi giorni ritroveremo Baglioni assieme a Virginia Raffaele e Claudio Bisio al timone del festival di Sanremo. Ma quanto guadagnano i conduttori?

Tra poche settimane ripartirà il Festival di Sanremo, ancora una volta condotto da Claudio Baglioni, dopo il grande successo della passata edizione affiancato da Michelle Hunziker, non nuova al noto palco, e dall’attore Pierfrancesco Favino. Quest’anno l’appuntamento inizierà dal giorno 5 al giorno 9 febbraio, e sarà all’insegna della comicità con due personaggi comici molto amati dagli italiani, Virginia Raffaele, un volto non nuovo all’Ariston, e Claudio Bisio, in questo periodo al cinema con Attenti al gorilla. Ma non è il Festival di Sanremo senza qualche polemica, che quest’anno ruota attorno ai compensi un po’ troppo altri, con tanto di critica da parte di Matteo Salvini: “I maxi stipendi di certi presentatori su Rai 1 che guadagnano in un mese quello che io guadagno in un anno, vanno rivisti”.

Sanremo 2019, i compensi da capogiro

Se nel 2018 il compenso di Baglioni era di 600.000€, quello di Michelle Hunziker era di 400.000€ e quello di Pierfrancesco Favino si aggirava attorno ai 300.000€, ci si chiede quali sono i compensi dei nuovi conduttori? Diciamo che ci sono notizie più o meno certe.
Per la donna di questo festival, Virginia Raffaele si parla di 350.000€, mentre per Claudio Bisio si aggira attorno ai 450.000€. Invece, Claudio Baglioni potrebbe guadagnare ben 700.000€, 100.000€ in più rispetto all’anno precedente. Ma, ovviamente, queste sono solo voci che girano, infatti si attendono conferme e molto probabilmente queste sono cifre da pre-contratto e non da contratto effettivo. Fatto sta che cifre del genere fanno davvero rabbia a chi un lavoro lo cerca e non lo trova, e a chi fa lavori più massacranti e non riceve un compenso del genere. Ma si sa, il problema dell’Italia è proprio la meritocrazia!

Sanremo 2019, il compenso di Virginia Raffaele troppo basso?

Una delle più celebri attrici e showgirl italiane, Alba Parietti, si è sentita di commentare in tal modo il compenso di Virginia Raffele. Che sia un ennesimo atto di disuguaglianza di genere? Ecco di seguito le parole della bella attrice in un’intervista all’AdnKronos:

“Non voglio parlare di cifre, anche se appaiono verosimili, ma di proporzioni. Francamente a me scandalizza di più leggere che Virginia Raffaele, sulla quale conoscendola poggerà una parte importantissima dello show sanremese, prenderà un cachet notevolmente inferiore rispetto al suo collega Bisio, che pure ammiro e stimo moltissimo. Credo che sia giunta l’ora di interrogarsi sul tema del gender pay gap, sulla disparità di compensi tra uomini e donne, anche in tv. E la tv di Stato potrebbe dare l’esempio. Anche da qui parte la visione che si vuole dare del rapporto tra uomo e donna ai nostri figli”.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.