Scadenziario fiscale febbraio 2020: tutte la data di scadenza da non dimenticare

Tutte le scadenze da non dimenticare per essere a posto con il Fisco per febbraio 2020.

Dopo la carrellata di tasse che gli italiani sono stati chiamati a pagare negli ultimi mese annunciamo, con gioia, che febbraio, invece, sarà un mese relativamente tranquillo dal punto di vista fiscale anche se è ricco di adempimenti a livello di comunicazioni.

Scadenze febbraio 2020

Vediamo, quindi, quali sono le scadenze fiscali del mese di febbraio 2020.

1 febbrario: da questa data è possibile trasmette la dichiarazione Iva 2019 anche se il termine ultimo di presentazione è fissato al 30 aprile. Per chiunque esercita attività di impresa, quindi, e per chi è titolare di partita Iva vi è la possibilità di anticipare l’incombenza a partire dal 1 febbraio.

15 febbraio: data di scadenza per l’emissione e la relativa registrazione delle fatture differite relative al mese precedente. In questo giorno scade anche il termine per registrare tutte le fatture emesse nel mese di gennaio (con importo inferiore a 300 euro) in un documento riepilogativo.

17 febbraio
Essendo lunedì slittano al 17 i termini in scadenza il 16 febbraio, ovvero il versamento dell’Irpef da parte dei datori di lavoro\sostituti di imposta sui redditi dei dipendenti, la scadenza del versamento Iva mensile per chi rientra in questo regime e il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali obbligatori dovuti dai datori di lavoro.Scade anche il termine per la registrazione dei corrispettivi per i commercianti che hanno aderito all’invio telematico degli stessi. Inoltre è prevista la scadenza del il versamento del’Iva del quarto trimestre per le associazioni sportive.

25 febbraio: termine ultimo per la comunicazione dei rapporti con società della comunità europea con elenchi Intrastat.

28 febbraio: termine ultimo (per evitare la decadenza del beneficio vi è una ulteriore tolleranza di 5 giorni) per il pagamento della rata della rottamazione delle cartelle (seconda o terza rata, in base alla data di richiesta della rottamazione). Sempre lo stesso giorno è in scadenza anche l’effettuazione del conguaglio sui redditi dei propri dipendenti.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.