Sciatica: vediamo le cause e come intervenire sul dolore

La sciatica, vediamo le cause e come alleviare il dolore

La patologia sciatica o sciatalgia, non è altro che una pressione sul nervo sciatico. Ci accorgiamo che ne soffriamo quando iniziamo ad avere dolore lungo il nervo sciatico che va ad estendersi nella parte inferiore dal tratto spinale passando per i glutei, le gambe arrivando fino ai piedi.

Andiamo a vedere quali sono le cause e come intervenire quando si soffre di sciatica

Quando si soffre di sciatica i sintomi principali sono i dolori a volte anche forti, la sua forza e intensità variano in base alla problematica e alle cause, ma ci sono anche altri sintomi tipo il formicolio e una sensazione molto simile a quella delle punture degli spilli fino ad arrivare a dei dolori lancinanti.

Una delle cause principali che ci porta ad avere una sciatica è possibile individuarla in presenza di un’ernia al disco nella regione della colonna vertebrale, in casi più sporadici si può essere in presenza di uno sperone osseo su una vertebra. Ci possono essere vari fattori di rischio che danno origine ad una sciatica, vediamo quali:

  • Lavori pesanti: per chi fa lavori pesanti è impossibile non pensare che non abbia problemi di sciatica, le torsioni della schiena possono avere un ruolo determinante nello sviluppare la sciatica.
  • Sovrappeso e obesità: queste due patologie vanno a determinare una pressione sulla colonna vertebrale influenzando le condizioni a livello spinale provocando la sciatica.
  • Sedenterieta’: tutte quelle persone che per gran parte della giornata sono sedute o per lavoro o per scelta, sono a rischio sciatica rispetto a chi fa una vita attiva o che comunque si ritaglia un piccolo spazio, anche mezz’ora al giorno, di una semplice passeggiata.
  • Eta’: più passano gli anni e più la colonna vertebrale subisce mutamenti, tra quelle più rilevanti troviamo le ernie e l’insorgere di speroni ossei.

Per tutti questi motivi citati che possono generare la sciatica, ci possono essere delle complicazioni, tra quelle più rilevanti e invalidanti c’è la debolezza e la perdita di sensibilità all’art inferiore interessato.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube