Scienza: il divorzio è assicurato se spendi tanto per il tuo matrimonio, perché?

Un matrimonio troppo sfarzoso, che ha richiesto troppi soldi da impegnare è un presagio di divorzio dietro l’angolo. Lo spiega uno studio americano della scorsa estate.

Tutti sognano il giorno del loro matrimonio, non solo le donne ma anche gli uomini. C’è chi lo vuole solo civile, chi invece ci tiene a quello fatto in chiesa. Comunque sia, è un evento molto importante non solo per chi si sposa, ma anche per chi è loro amico e familiare. Sposarsi è un passo davvero maturo per una coppia, perché si decide di stare insieme a quella persona per sempre, “finché morte non ci separi”. Se poi le cose vanno male, si pensa alla separazione e poi al divorzio non è sempre difficile prevederlo, ma ci sarebbe un elemento che forse molto potrebbe dirci ma a cui facciamo poca attenzione per la troppa euforia e felicità di quella giornata. Questo elemento è costituito da quanti soldi si impegnano per fare un matrimonio. Secondo la scienza, infatti, più si spende più alta è la probabilità di divorziare. Sarà vero?

Matrimonio da favola uguale a divorzio assicurato, perché?

Volete un matrimonio come Chiara Ferragni, come Nick Jonas con Priyanka Chopra, oppure come quello dei reagli di Inghilterra?

Frenate le aspettative, ridimensionate tutto e fate due conti: vi conviene?

Non solo non sono necessari tanti soldi per sposarsi con la persona che si ama, ma non è nemmeno conveniente da un punto di vista relazionale.

Sì, questo lo ha scoperto un’indagine molto curiosa realizzata nella scorsa estate.

Da questo studio americano è emerso che chi spende anche al di sopra di 20000 dollari per l’organizzazione del matrimonio, si potrebbe dividere dal proprio partner con una possibilità pari al 5%.

Lo studio non è magia oppure una superstizione del continente americano, ma è basato su una logica la cui molla sono proprio i soldi per il matrimonio.

Situazione in analisi: matrimonio sfarzoso, vestiti e cibo al di sopra delle aspettative, fiori, bomboniere che manco le star; chiedi prestiti alla banca, fatti qualche debito con qualcuno e il matrimonio lo fai.

Finisce il periodo delle nozze, il giorno tanto aspettato è passato e i due novelli sposi invece di godersi l’inizio della vita matrimoniale devono pagare i debiti e riconsegnare i prestiti avuti.

E’ ovvio che si va incontro ad una situazione di stress assoluto dove non si sta bene con l’altro.

Ma il problema viene anticipato anche prima del matrimonio, in quel momento preciso quando si fa la fatidica proposta.

Stiamo parlando degli anelli di fidanzamento che vanno dai 3000 e ai 5000 dollari, un’altra spesa molto importante che ai aggiunge a quella ancora più grossa.

Non sarebbe meglio fare quello che è nelle proprie possibilità, il giusto ma fatto bene, e poi concentrarsi sull’altro e spendere qui energie e amore?

Come dice un buon detto antico :”il troppo stroppi”.

 

Leggi anche:

Bonus matrimonio giovani coppie, cos’è e come funziona


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.