Il mistero delle pietre malesi del “menhir”

-
01/04/2020

Sparse per la Malesia, in particolare negli stati di Melaka e Negeri Sembilan, ci sono un certo numero di misteriose pietre verticali

Il mistero delle pietre malesi del “menhir”

Sparse per la Malesia, in particolare negli stati di Melaka e Negeri Sembilan, ci sono un certo numero di misteriose pietre verticali, generalmente chiamate megaliti. A Keramat Sungai Udang (noto anche come Pengkalan Kempas), ci sono alcuni megaliti di forma interessante che sono stati soprannominati il ​​Timone, il Cucchiaio e la Spada. La pietra ribattezzata con il nome di “Spada” contiene la parola “Allah” aggiungendo credibilità alla teoria secondo cui i megaliti sono marcatori di tombe musulmane, ma alcuni esperti ritengono che queste scritte siano stato aggiunto in un secondo momento per “santificare un monumento infedele” e, in effetti, i megaliti sarebbero nati prima dell’Islam.

Il mistero delle pietre verticali malesi chiamate megaliti deve essere ancora risolto

Circa 86 megaliti sono stati raccolti da vari siti in Malesia e sono ora in mostra al Laman Megalit di Taman Putra Perdana a Putrajaya. Un gruppo di megaliti vicino a Tampin è stato scavato nel 1981 ma non sono stati trovati resti umani, aggiungendo dubbi sul fatto che siano tumuli di sepoltura e suggerendo che le pietre potrebbero avere origini preistoriche. Bisogna anche aggiungere che pietre di questo tipo sono state ritrovate anche in altre parti del mondo come ad esempio la Spagna. La verità su queste pietre è che lo scopo e la loro età rimangono al momento un vero e proprio mistero.

Ti potrebbe interessare: Il mistero dei gatti della foresta del Madagascar


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?