La gravidanza può essere contagiosa? La scienza dice sì

-
17/02/2020

Seconda la scienza la gravidanza è contagiosa più tra le amicizie che tra famigliari. Uno studio scientifico americano ha scoperto il perché.

La gravidanza può essere contagiosa? La scienza dice sì

E’ possibile che una donna in gravidanza riesca a contagiare una sua amica o una sua parente così da permetterle di essere incinta? Sembrerebbe un’assurdità, ma non sono pochi i casi che hanno testimoniato questa situazione. No, non è magia, ma è scienza. E’ stato condotto, infatti, uno studio scientifico tutto americano che si concentrava proprio su questo e dai risultati emersi è facile capire quali siano i fattori che permettono una tale situazione. Vediamoli di seguito.

Gravidanza, è possibile contagiare le donne che ci stanno attorno?

Lo studio scientifico americano è stato riportato sulla rivista American Sociological Association, e no, esso non ci dice che la gravidanza possa essere contagiosa come l’influenza.

Lo studio in questione si è interessato di un intervallo di tempo durato ben 10 anni, in cui gli scienzitai hanno osservato ed analizzato 1.720 donne.

Da questa ricerca è emerso che la maggior parte delle donne analizzate siano rimaste incinte prima che la ricerca si concludesse.

Molto curioso è questo passo dell’indagine: una coppia X annunciava la gravidanza ai loro amici, e dopo due anni da tale annuncio, massimo tre, un’altra coppia Y aspettava un bambino o una bambina.

La ricerca americana non è che la conferma di tante altre ricerche realizzate proprio su questo argomento.


Leggi anche: Reddito di emergenza (REM Inps): giorni decisivi per gli ultimi pagamenti di gennaio 2021, in attesa del Decreto Ristori 5

I ricercatori americani sono arrivati, così, a tre conclusioni:

la prima è che vedere un’amica incinta portare avanti una gravidanza senza troppi problemi dà fiducia alle altre nel poterci riuscire allo stesso modo.

La seconda conclusione è che le stesse donne, confrontandosi con le loro amiche, non vogliono sentirsi da meno.

L’ultima e terza conclusione è quella di tipo solidale: una coppia in attesa si sentirà compresa da un’altra coppia che è nella stessa situazione.

In questa terza conclusione è molto importante il fattore economico: dividere le tipiche spese da affontare in questo periodo.

Infine, molto interessante è un altro dato: sono le gravidanze degli amici ad influenzare le altre coppie a metter su famiglia, e non, invece, le gravidanze dei familiari.

 

Leggi anche:

Ascoltare della musica in gravidanza aiuta il feto, lo dice la scienza