UFO: dopo Roma avvistamenti anche in altre parti del Lazio

-
23/03/2020

Nuovi avvistamenti UFO nei cieli del Lazio avvenuti negli scorsi giorni sono stati resi pubblici dopo quello di Roma del 20 marzo

UFO: dopo Roma avvistamenti anche in altre parti del Lazio

Ieri ha fatto molto scalpore la notizia di un avvistamento UFO a Roma nella serata del 20 marzo. L’evento è stato reso pubblico dall’ufologo Massimo Fratini. Oggi arrivano nuove segnalazioni di oggetti volanti non identificati che sarebbero stati avvistati in altre zone dell’Italia e più precisamente del Lazio. Una nuova testimonianza arriva da Centro Giano, un quartiere a ridosso di Acilia lungo la via del Mare, dove una donna sostiene di aver visto un OVNI alle ore 19:46 dello scorso 16 marzo.

Nuovi avvistamenti UFO nei cieli del Lazio dopo quello di Roma del 20 marzo

Anche in questo caso, come per l’avvistamento di Roma, secondo la testimone l’UFO aveva le sembianze di una sfera luminosa che si muoveva a grande velocità in cielo. L’oggetto che inizialmente sembrava immobile in realtà aveva un movimento piuttosto irregolare. Secondo la testimone improvvisamente la sfera luminosa è scomparsa nel nulla. Altro avvistamento tra Anagnina e Tuscolana, vicino il Raccordo Anulare. In questo caso il testimone è un uomo che sostiene di aver visto l’UFO lo scorso 20 marzo intorno alle ore 20.

Anche in questo caso il testimone ha dichiarato che l’UFO assomigliava ad una sfera molto luminosa che si muoveva a scatti. Successivamente la sfera luminosa sarebbe stata raggiunta da un globo molto luminoso che pulsava. In questo caso l’oggetto era di colore rosso e verde. In entrambi i casi l’avvistamento è avvenuto in presenza anche di altri testimoni. Su YouTube è stato anche pubblicato un video che mostra proprio uno di questi avvistamenti avvenuti nei giorni scorsi nei cieli del Lazio.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Ti potrebbe interessare: UFO di forma triangolare avvistato per la terza volta a Chicago