Scontrini fiscali e corrispettivi telematici, cosa cambia dal 1° gennaio 2019

Scontrini fiscali e corrispettivi telematici, dal 1° gennaio 2019 cambiano le regole, ecco cosa bisogna fare per adeguarsi.

Scontrini fiscali e corrispettivi telematici: con la risposta all’interpello 19.12.2018, n. 118, l’Agenzia delle Entrate ha ricordato che dal 1.01.2019 le imprese che operano nel settore della grande distribuzione potranno certificare i corrispettivi con le regole ordinarie, ossia mediante emissione dello scontrino/ricevuta fiscale, oppure avvalendosi del nuovo sistema di trasmissione telematica, mediante specifica opzione.

Regime di trasmissione telematica

Pertanto, dal 1.1.2019 per i contribuenti che hanno optato per il regime di trasmissione telematica per la Grande distribuzione organizzata, in vigore sino al 31.12.2018, torna a essere obbligatorio il rilascio di scontrini fiscali a meno che non sia stata esercitata l’opzione per l’invio dei corrispettivi tramite registratori telematici.

Registratori telematici

Chi invece si è già dotato di registratori telematici sarà pronto all’invio dei dati dei corrispettivi giornalieri dal 1.1.2019 rilasciando un documento commerciale (o una e-fattura se richiesta dal cliente non oltre il momento di effettuazione dell’operazione).
• Nessun cambiamento per coloro che non hanno esercitato alcuna opzione (né quella per la Gdo né quella per l’invio dei corrispettivi tramite registratori telematici), ossia per la maggior parte dei commercianti al minuto e degli artigiani, le cui operazioni potranno continuare a essere documentate mediante rilascio di scontrino o ricevuta fiscale, ovvero di fattura elettronica dal 1° gennaio.
L’utilizzo di registratori telematici per memorizzare e trasmettere i corrispettivi diventerà per tutti un obbligo dal 1.1.2020, con decorrenza anticipata al 1.7.2019 per chi ha un volume d’affari superiore a 400.000 euro.

Da luglio 2019 obbligo dello scontrino elettronico, ecco le ultime novità

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”