Scrutatore ai seggi last minute: ecco chi ha la precedenza

Vuoi diventare scrutatore ma non ti hanno nominato? Ecco come fare per avere qualche chance.

Prossime elezioni politiche 4 marzo, si voterà dalle ore 7 del mattino alle ore 23. Gli scrutatori saranno pagati 120 euro (in Lazio e Lombardia 145 euro vista la contemporaneità delle elezioni regionali), una cifra di tutto rispetto per un sabato pomeriggio e una domenica di lavoro.

Come diventare scrutatore all’ultimo momento

Molti si chiedono come fare a fare lo scrutatore supplente, nel caso uno scrutatore nominato non si presenti. In molti casi, infatti, gli scrutatori nominati dalla commissione elettorale comunale non si presentano ad assolvere al proprio compito perchèimpegnati, perchè non hanno voglia di perdere un fine settimana libero o per motivi personali.

Per chi voglia provarci, però, è bene sapere che una possibilità c’è, quella dell’ultimo minuto. Le regole di ingaggio degli scrutatori, infatti, prevedono che il giorno prima del voto, sabato 3 marzo alle ore 16,00 si deve costituire il seggio. Il presidente del seggio se ha degli scrutatori mancanti deve sostituirli il prima possibile con chi si presenta al seggio e si propone come scrutatore.

Se si dovessero presentare più persone il presidente deciderà chi scegliere dando la precedenza, in base alla normativa, altenativamente alla persona più anziana e a quella più giovane presenti.

Per essere scelti basterà avere i propri documenti di riconoscimento ed essere iscritti alle liste elettorali del Comune dove si chiede di fare lo scrutatore. Non possono fare gli scrutatori coloro che hanno superato i 70 anni di età, coloro che non sanno leggere e scrivere, i dipendenti del Ministero dell’Interno, i dipendenti delle Poste e dei trsporti, i rappresentanti di lista.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.