Scuola, nuovi fondi per DaD e assistenza psicologica

Nuovi fondi in arrivo per la scuola: si parla di ben 400 milioni da utilizzare per i motivi più disparati. Dalla Dad alll’igiene individuale e ambientale.

In arrivo nuovi fondi per la scuola: questi verrano usati per la didattica a distanza, per l’assistenza psicologica (da non sottovalutare proprio in questo momento) e per l’ingiene individuale e ambientale. Per la precisione stiamo parlando di 400 milioni attesi, i quali arriveranno nel giro di due anni, quindi per l’anno scolastico 2020/2021. Vediamo di seguito come verrà utilizzata questa importante cifra nel dettaglio.

Nuovi fondi per la scuola, in arrivo 400 milioni per Dad, assistenza psicologica e igiene invidivuale

Già alcuni giorni fa vi avevamo parlato di altri fondi per la didattica a distanza, per l’acquisto di pc e connessione per la precisione.

A tale somma se ne aggiunge un’altra, ovvero i 400 milioni di cui vi stiamo parlando, destinati a più situazioni differenti.

Tra questi 400, ben 65 saranno destinati ai bambini dagli 0 ai 6 anni. In particolare, tale somma importante è destinata a chi  gestisce in modo continuativo dei servizi educativi, ad esempio gli asili nido.

Ma anche a istituzioni scolastiche dell’infanzia non statali, così da poter compensare la mancaza delle rette pagate per tutto questo tempo.

Tali soldi, nella loro coplessità, come abbiamo detto sopra, saranno utilzzati per i motivi più diversi tra di loro legati sempre al contesto della scuola italiana.

Sicuramente, essi saranno utilizzati per l’acquisto di servizi professionali, ma anche per la formazione e l’assistenza tecnica riguardante la sicurezza sul lavoro.

Ovviamente, poi, non potrà mancare il potenziamento per la didattica a distanza.

Altra questione cara alla scuola è anche l’assistenza psicologica, davvero importante in momento così, e anche quella medico-sanitaria.

E poi ancora: servizi di lavanderia, questioni legate al rifiuto, acquisto di prodotti per l’igiene invididuale e ambientale.

Aiuti a favore di studenti con disabilità o con disturbi legati alla sfera dell’apprendimento e altri simili.

Migliorimeni per gli spazi interni ed esterni, in cui verranno assicurati la sicurezza, la pulizia ed il decoro degli stessi.

Tra di essi, ovviamente, strutture sempre inerenti alla scuola come palestre e aule dedicate ai laboratori.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.